Categoria: Il filo di Ferro

IL FILO DI FERRO

MAJOR LEAGUE

Giornata 19

RISULTATI

CLASSIFICA

PARTITE

ATLETICO CLERKS-STURMUNDDRANG 2-2

Bella e spettacolare partita quella tra l’ATLETICO CLERKS e lo STURMUNDDRANG, con le due formazioni che erano chiamate al riscatto dopo le deludenti prestazioni delle ultime giornate. Finisce con un pareggio ricco di gol ed emozioni, che ha sicuramente divertito gli spettatori presenti sugli spalti. A rendere ancora piu’ emozionante tutto il contesto sono state anche le sequenze dei gol, arrivati tutti nei minuti conclusivi della partita, ad eccezione del vantaggio dello STURMUNDDRANG che aveva segnato al minuto 7 con il solito CR7. La partita pero’ prende una svolta imprevedibile nella ripresa, dopo l’espulsione per doppio giallo di S.Ramos nelle file degli ospiti che ha dato coraggio all’ATLETICO CLERKS che, aiutato anche da una decisione arbitrale, pareggia su rigore con Benzema al minuto 83. Partita finita? Per niente: in pieno recupero Douglas Costa fa impazzire i padroni di casa segnando il gol del sorpasso, ma, palla al centro, ultima azione per lo STURMUNDDRANG e gol di Martial che gela completamente lo stadio dell’ATLETICO CLERKS!

MIGLIORE IN CAMPO

REAL SALERNO-FC AQUILE D’ATTACCO 2-0

Facile vittoria del REAL SALERNO che tra le mura amiche affrontava la sempre ostica FC AQUILE D’ATTACCO. I padroni di casa si impongono con il classico 2-0, mantenendo cosi’ la seconda posizione in classifica e rimanendo in piena corsa per vincere il titolo finale. Successo maturato nella ripresa, con un uno-due micidiale tra i minuti 53 e 58, quando Depay e Griezmann riescono a bucare la finora arcigna difesa dell’FC AQUILE D’ATTACCO. Gli ospiti incanalano cosi’ l’ennesimo risultato negativo che li vede precipitare pericolosamente verso le ultime posizioni, rientrando di fatto in piena zona retrocessione. Da sottolineare anche il nervosismo tra gli ospiti che collezionano ben 5 cartellini gialli, segno che la squadra non e’ tranquilla sia fisicamente che psicologicamente.

MIGLIORE IN CAMPO

SSC POZZUOLI-11RIOTOWN 4-2

Prova di forza e risultato acquisito per l’SSC POZZUOLI che mantiene la terza posizione in classifica battendo l’11RIOTOWN. I padroni di casa pero’ iniziano con il piede sbagliato la gara, andando sotto al minuto 14 quando Gnabry segna il vantaggio per l’11RIOTOWN. Lo stesso giocatore poi si ripete 4 minuti dopo ma l’arbitro annulla la rete, lasciando cosi’ invariato il risultato. L’SSC POZZUOLI accusa il colpo e ci mette un po’ prima di riprendersi dallo spavento iniziale ma, grazie alla lucidita’ dei suoi bomber d’attacco, riesce a rifilare una quaterna secca all’11RIOTOWN prima della fine del primo tempo. A questo punto sono gli ospiti ad essere frastornati e non si aspettavano di certo una reazione cosi’ fulminea e micidiale da parte degli avversari di turno. La ripresa e’ pura formalita’ per l’SSC POZZUOLI che si distrae ancora al minuto 60 quando viene trafitto per la seconda volta dal solito Gnabry. Tutti adesso si stanno chiedendo come mai il migliore in campo sia stato Kane, ignorando quello che secondo noi e’ stato il vero protagonista della gara, ovvero Gnabry!

MIGLIORE IN CAMPO

REALFINALPIA-MAVERICK F.C. 0-2

Altra ennesima sconfitta per il REALFINALPIA che adesso vede davvero spalancarsi le porte della retrocessione, anche se la partita di oggi era gia’ dalla vigilia molto proibitiva visto che di fronte si trovava la prima della classe. Il MAVERICK F.C. non fatica piu’ di tanto per risolvere la pratica, nonostante sia stata consapevole che le partite sulla carta semplici nascondono sempre quell’incognita negativa che il gioco puo’ sempre regalare! Invece il MAVERICK F.C. scende in campo senza troppi strani pensieri e rispetta i pronostici iniziali grazie alle reti di Belotti e Messi, tutte e 2 arrivate nei primi 45 minuti. Il REALFINALPIA non ha la forza per riaprire il risultato e nemmeno la capacita’ di impensierire quella che di fatto sembra essere la futura squadra campione. Nota negativa per i padroni di casa anche le numerose ammonizioni collezionate, segno di una resa ormai irrecuperabile.

MIGLIORE IN CAMPO

PANAREA CLUB-CSKA HIGUITA 2-0

Momento positivo per il PANAREA CLUB che, dopo la qualificazione ottenuta nei gironi di Europa League, vince in casa contro il CSKA HIGUITA. Vittoria importante contro una formazione che si trova al di sopra in classifica generale e che adesso la vede piu’ vicina, distanziata di soli 3 punti. Gli ospiti tengono comunque botta per gran parte della gara, fino al momento decisivo del rigore assegnato al PANAREA CLUB che ha di fatto complicato i piani del CSKA HIGUITA, sceso in campo con l’intento di portare a casa almeno un punto. Dal momento del rigore i padroni di casa si sciolgono e trovano anche il raddoppio a 10 minuti dal fischio finale, gol che ha di fatto ha chiuso definitivamente la partita. Occasione persa quindi per il CSKA HIGUITA di superare i 30 punti in classifica e lanciarsi nella corsa finale per la conquista di una piu’ che dignitosa posizione in classifica, ricordando che si tratta sempre di una neo promossa.

MIGLIORE IN CAMPO

MANZA UTD-BIMBODEORO 2-1

Sfida salvezza che premia i padroni di casa del MANZA UTD, complicando la vita al BIMBODEORO che adesso si trova addirittura al penultimo posto in classifica. Partita molto tesa e tirata, complice la posta in palio che per entrambe le squadre scottava come la temperatura che c’e’ sul sole! Succede tutto nel primo tempo, con i padroni di casa che trovano subito il vantaggio grazie alla rete di Marquinhos al minuto 4, non lasciando al BIMBODEORO il tempo di organizzarsi e di capire bene la tattica avversaria. Gli ospiti pero’ raggiungono il pari grazie a Bernardo Silva ma vengono puniti di nuovo dal MANZA UTD che segna con il solito Vardy. La ripresa si gioca sul filo di una ragnatela con il BIMBODEORO riversato in avanti alla ricerca almeno del pareggio e il MANZA UTD piu’ attento a non commettere l’errore fatale piuttosto che cercare di andare a chiudere la gara. Alla fine pero’ ha prevalso il fattore campo e l’allungamento in classifica da parte del MANZA UTD, anche se non si puo’ certo dire che ha raggiunto la salvezza visto che mancano ancora parecchie partite alla fine della stagione.

MIGLIORE IN CAMPO

THE SCORPIONS-TEAM GARELLA 1-0

Vittoria ottenuta e aggancio effettuato da parte dei THE SCORPIONS sul TEAM GARELLA. Protagonista assoluto della gara non e’ Otavio, autore del gol partita, ma ben si’ il portierone dei THE SCORPIONS Navas che oggi ha davvero parato l’impossibile, pure i sassolini che ogni tanto gli arrivavano sollevati dal vento! Il TEAM GARELLA esce cosi’ sconsolato dal campo nonostante abbia cercato in tutti i modi di bucare la difesa avversaria ma che alla fine se ne va a casa con il borsello vuoto. Il giorno dopo in ogni bar dei tifosi del TEAM GARELLA echeggiava la solita frase che il pareggio era il risultato piu’ giusto e che una probabile vittoria non sarebbe stata certo uno scandalo. Invece a vincere sono stati i THE SCORPIONS che, seppur con un po’ di fortuna, si godono questi 3 punti vitali per allontanarsi ulteriormente dalla zona calda della Junior League.

MIGLIORE IN CAMPO

FORMAZIONE IDEALE

IL FILO DI FERRO

JUNIOR LEAGUE

Giornata 19

RISULTATI

CLASSIFICA

PARTITE

PRO MASTICATION-A.S.D.ICCARA CARINI 3-0

Facile e convincente vittoria interna per la PRO MASTICATION che si sbarazza dell’A.S.D.ICCARA CARINI con un perentorio 3-0. PRO MASTICATION sempre padrona del campo, con gli avversari che restano a guardare il gioco fluido e concreto dei padroni di casa, cercando piu’ ad evitare una goleada che tentare di recuperare il risultato. Protagonista in assoluto Edin Dzeko che, con la sua doppietta, trascina la propria squadra alla vittoria portandosi a casa anche il premio di migliore in campo. Con questi 3 punti i padroni di casa si distanziano proprio dall’A.S.D.ICCARA CARINI, portandosi cosi’ all’ottavo posto in classifica, riducendo ancora di piu’ il gap con le posizioni utili per gli eventuali playoff. Male invece l’A.S.D.ICCARA CARINI che sta collezionando troppe sconfitte, diventate adesso piu’ numerose delle vittorie.

MIGLIORE IN CAMPO

EMPEDOCLINA-AUDACE V.C. 3-2

Vince ma fatica piu’ del dovuto la’EMPEDOCLINA che riesce a superare l’AUDACE V.C. solo di misura, dopo uno spettacolare match terminato 3-2. Ormai gli ospiti non hanno troppo da dire a questo campionato, visto che si ritrovano sempre piu’ ultimi distanziati adesso da ben 4 punti dalla penultima. Obiettivo decisamente diverso per l’EMPEDOCLINA che insegue quella promozione diretta che ad inizio stagione in pochi avrebbero scommesso! Ed e’ proprio la frenetica voglia di vincere che, come spesso accade, stava per rovinare i piani ai padroni di casa, andati sotto per ben 2 volte causa la doppietta di Lautaro Martinez che ha fatto sognare per un tempo l’AUDACE V.C. I 15 minuti di intervallo hanno pero’ rinfrescato le idee all’EMPEDOCLINA che nella ripresa riesce prima a raddrizzare il risultato e poi effettuare il tanto agognato sorpasso solo al 90′ grazie alla rete di Bowen. Passata la paura, i padroni di casa rispecchiano cosi’ il pronostico iniziale e restano fissi al secondo posto in classifica. Onore comunque all’AUDACE V.C. che ha dimostrato davvero di essere un avversario ostico e mai domo, nonostante ormai la pessima stagione fin qui disputata.

MIGLIORE IN CAMPO

AMBROSIANA FC-LUCAS F.C. 3-2

Partita difficile e ostica quella vinta dall’AMBROSIANA FC contro il LUCAS F.C. I padroni di casa si impongono di misura, dopo una gara affascinante e ricca di emozioni. Succede davvero di tutto, con la gara che subisce un’interruzione al minuto 42 sul risultato di 2-2, dopo che le squadre avevano giocato praticamente alla pari, alternando tra loro i 4 gol visti. Alla ripresa del gioco l’AMBROSIANA FC trova il guizzo vincente con il giocatore che non ti aspetti, ovvero Carrasco autore anche dei 2 gol nella prima parte: per lui quindi tripletta, pallone e titolo di migliore in campo. Il LUCAS F.C. esce furibondo dal campo, recriminando forse in modo eccessivo quell’interruzione che probabilmente ha modificato i suoi piani di gioco, visto che fino a quel momento era riuscito a domare la piu’ quotata squadra di casa. Questi tipi di inconvenienti pero’ sono da mettere in conto nel torneo e oggi ha premiato l’AMBROSIANA FC che si gode la vittoria e il primato in classifica. Peccato davvero per il LUCAS F.C., in piena corsa per un posto nei playoff: avra’ sicuramente tempo per poter rimediare visto che il campionato non e’ affatto finito!

MIGLIORE IN CAMPO

SSC VITERBO-COLISEUM SC 3-1

Risultato a dir poco clamoroso quello che ha visto il COLISEUM SC soccombere in trasferta sul campo dell’SSC VITERBO. Gli ospiti scendono in campo troppo contratti e con il peso sulle spalle di continuare la serie positiva che non la vede perdere da parecchie giornate. L’SSC VITERBO pero’ scende in campo con l’intenzione di rovinare i piani agli avversari e di cercare di regalare le ultime gioie ai propri tifosi, visto che ormai la classifica non ha molto da offrire, se non un improbabile ma ancora possibile posizione nei playoff. I padroni di casa partono male, subendo il gol dello svantaggio dopo soli 4 minuti dall’inizio. Il COLISEUM SC, forse consapevole di aver sbloccato la partita e quindi di avere vita facile, non fa i conti con la rapida risposta dell’SSC VITERBO che pareggia subito l’incontro con la rete di Illarramendi un minuto dopo lo svantaggio. Da qui in poi inizia il monologo dei padroni di casa che sferrano i colpi decisivi del ko nella seconda meta’ della ripresa. Sconfitta pesante per il COLISEUM SC anche se ottenuta in trasferta, ma una squadra che ambisce a salire in Major League non puo’ permettersi di lasciare per strada punti importanti contro formazioni che sulla carta sono di spessore inferiore.

MIGLIORE IN CAMPO

OLIMPIK BASSANO ROMANI-BORGOROSSO FC 1-1

Si dividono la posta in palio l’OLIMPIK BASSANO ROMANI e il BORGOROSSO FC, mantenendo cosi’ invariate le rispettive posizioni di classifica. Partita che in molti avevano scommesso sul pareggio e le due squadre non hanno cosi’ deluso le aspettative iniziali. Le due squadre, nuove del torneo, sono molto similari sia nella forza dell’organico che nella tattica del gioco e, quando si affrontano formazioni del genere, di solito il risultato e’ di parita’, consapevoli comunque che questo gioco puo’ riservare sempre sorprese inaspettate. Questa volta invece il risultato finale puo’ considerarsi piu’ che giusto, con le due squadre che si studiano e che hanno cercato piu’ a non perdere la partita che tentare il guizzo giusto per portarla a casa. L’OLIMPIK BASSANO ROMANI aveva quel piccolo vantaggio del fattore campo, ma oggi la cosa piu’ importante era quella di non uscire dal campo a mani vuote. Stesso identico discorso vale per il BOROROSSO FC che arrivava da una vittoria e voleva continuare il mini periodo positivo, anche se il punto guadagnato non lo toglie dalla penultima posizione.

MIGLIORE IN CAMPO

LONGOBARDA F.C.-DEA GAMBOLO’ 2-10

Nessun errore di scrittura nel risultato finale, la partita tra LONGOBARDA F.C. e DEA GAMBOLO’ e’ finita esattamente come potete leggere nel titolo! Va di scena cosi’ in casa della LONGOBARDA F.C. quello che si puo’ definire il risultato piu’ eclatante della storia del torneo e forse quello piu’ pesante che una squadra di casa possa aver subito. Il dramma sportivo subito dalla LONGOBARDA F.C. ha davvero lasciato increduli tutti quelli che seguono il torneo, suscitando stupore e incredulita’ sia tra i protagonisti diretti che quelli fuori dal campo. Cosa sia successo se lo stanno ancora chiedendo quelli della LONGOBARDA F.C. che non potevano far altro che stare a guardare le azioni della DEA GAMBOLO’, che venivano tutte trasformate in oro! Partita senza senso, inutile stare a commentare un risultato del genere. Non resta comunque che fare davvero i complimenti agli ospiti che non si aspettavano di poter uscire da un campo difficile con un risultato del genere, consapevoli di aver realizzato un momento storico del torneo che rimarra’ scritto negli almanacchi. Per i padroni di casa una brusca frenata che complica cosi’ la permanenza nella zona playoff e, dopo una batosta del genere, complica notevolmente anche l’aspetto morale di squadra e staff!

MIGLIORE IN CAMPO

PERLA SUL MAR-DTD9 4-4

Finale di giornata con il botto, con la PERLA SUL MAR e il DTD9 che danno spettacolo nella loro sfida, terminata in parita’ con un 4-4 degno di una finale di coppa del mondo! La posta in palio era tra le piu’ ambiziose, visto che entrambe le squadre sono alla ricerca della promozione diretta, con i padroni di casa che si trovano in una posizione di classifica migliore di quella del DTD9. Gli ospiti sono chiamati cosi’ all’ennesima prova per cercare di recuperare una stagione al di sotto delle aspettative, e la partita sembrava incanalarsi proprio nel verso giusto. Dopo aver subito il gol dello svantaggio, ecco che il DTD9 sfoggia i suoi cavalli di battaglia portandosi addirittura sull’1-3 nel giro di 7 minuti! La PERLA SUL MAR pero’ non si scoraggia piu’ del dovuto e il gol di Kondogbia prima dell’intervallo rida’ fiducia ai padroni di casa. La ripresa e’ davvero un mix di emozioni e di giocate sublimi, con il pubblico che resta piu’ il tempo in piedi che seduto! Arriva prima il pareggio dei padroni di casa, poi altro sussulto del DTD9 che trova il vantaggio e, allo scadere, di nuovo il pari della PERLA SUL MAR, con quel Fekir che ha praticamente dominato da solo la seconda parte della gara. Pareggio finale che premia soprattutto il bel gioco espresso dalle due squadre, ma che di fatto non accontenta nessuno dei due mister. Si spera comunque di vedere sempre piu’ spesso partite del genere, per il bene del torneo e del gioco in se stesso!

MIGLIORE GIOCATORE

FORMAZIONE IDEALE

IL FILO DI FERRO

MAJOR LEAGUE

Giornata 18

Risultati

Classifica

PARTITE

BIMBODEORO-SSC POZZUOLI 0-1

Vittoria pesante ma soprattutto importantissima per l’SSC POZZUOLI che esce corsaro dal campo del BIMBODEORO. Nonostante la differenza in classifica sia completamente opposta tra le due squadre, affrontare una compagine che lotta per la retrocessione resta sempre un’incognita e un ostacolo da non sottovalutare ma l’SSC POZZUOLI ha avuto la freddezza e la concentrazione per portare a casa i 3 punti. Si mettono cosi’ molto male le cose per il BIMBODEORO che adesso si trova ad occupare la penultima posizione in classifica, distanziato di ben 4 punti dalla terz’ultima. Per l’SSC POZZUOLI invece una vittoria che lo rilancia tra le prime della classe, dando ancora un po’ di speranza per la conquista del titolo finale. Decide la gara il solito Morata, con Koulibaly che si fa espellere al minuto 79, dando una piccola speranza in piu’ al BIMBODEORO per cercare almeno il pari, ma la difesa dell’SSC POZZUOLI ha retto l’assalto finale degli avversari.

MIGLIORE IN CAMPO

FC AQUILE D’ATTACCO-PANAREA CLUB 0-2

Altra vittoria in trasferta e questa volta e’ il PANAREA CLUB che fa il doppio colpo in casa dell’FC AQUILE D’ATTACCO. Vittoria che vale cosi’ i 3 punti e scavalco in classifica proprio ai danni dell’FC AQUILE D’ATTACCO che adesso si ritrovano a -1 dagli avversari di oggi. Partita praticamente perfetta quella giocata dal PANAREA CLUB che stende i padroni di casa grazie alla doppietta nel finale di Gabriel Jesus, che si dimostra ancora una volta un vero attaccante di razza! L’FC AQUILE D’ATTACCO si era forse resa conto della difficolta’ della gara e cercava di portare al termine la partita almeno sul pareggio ma non aveva fatto i conti con il cinismo e la concretezza dell’attaccante brasiliano del PANAREA CLUB. Gli ospiti vanno cosi’ in vacanza festeggiando a bicchieri di champagne, mentre per l’FC AQUILE D’ATTACCO si prospetta una vacanza nel segno della meditazione e del silenzio!

MIGLIORE IN CAMPO

MAVERICK FC-STURMUNDDRANG 6-3

Ennesimo risultato tennistico che ha visto il MAVERICK FC vincere il set contro lo STURMUNDDRANG. I padroni di casa si consolidano cosi’ al vertice della classifica, strappando ormai di fatto lo scudetto proprio dalla maglia dello STURMUNDDRANG. Gli ospiti hanno davvero messo tutto il proprio corpo e anima per cercare di uscire indenni da una trasferta a dir poco proibitiva, rispondendo colpo su colpo al MAVERICK FC fino al 3-3. I padroni di casa vanno comunque sempre in vantaggio rispetto agli avversari, ma si fanno recuperare i 2 gol iniziali, prima di sferrare l’attacco finale che ha portato il risultato sul 6-3. Protagonista in assoluto il “gallo” Belotti, autore di una tripletta e migliore in campo. Da segnalare anche la prova sublime di CR7 per lo STURMUNDDRANG che si e’ visto annullare un gol, inutile, al 95′ ma che almeno avrebbe portato a 3 anche le sue marcature. Il MAVERICK FC va cosi’ in vacanza da primo della classe, mentre lo STURMUNDDRANG si deve accontentare di un sesto posto che sinceramente gli va molto stretto!

MIGLIORE IN CAMPO

11RIOTOWN-ATLETICO CLERKS 3-1

Vittoria importante e a dire il vero non del tutto aspettata per l’11RIOTOWN che vince tra le mura amiche contro l’ATLETICO CLERKS. I padroni di casa non hanno avuto difficolta’ a tenere a bada gli avversari, dominando di lungo in largo gran parte della gara. Unica sbavatura il pareggio subito da Benzema dopo che Insigne aveva portato in vantaggio l’11RIOTOWN, ma poi tutto e’ filato liscio per i padroni di casa che nella ripresa hanno segnato i 2 gol che hanno messo in cassaforte il risultato. L’ATLETICO CLERKS fa emergere i soliti problemi di mal di trasferta, andando a rovinare quello che finora era stato costruito, mettendo adesso a rischio anche il terzo posto in classifica. Davvero un’occasione persa per gli ospiti che avevano la possibilita’ di agganciare la prima posizione e andare cosi’ in ferie con piu’ tranquillita’. Non dimentichiamo pero’ che l’ATLETICO CLERKS e’ una neo promossa e forse, arrivati a questo punto, il suo campionato personale lo ha gia’ vinto!

MIGLIORE IN CAMPO

CSKA HIGUITA-REALFINALPIA 2-0

Risultato all’inglese per il CSKA HIGUITA che, con un perentorio 2-0, si sbarazza del fanalino di coda REALFINALPIA. Nulla da fare per gli ospiti che subiscono un gol per tempo e vedono sempre piu’ spalancate le porte della Junior League, visto che hanno conquistato appena 16 punti in 18 gare. Per i padroni di casa invece una vittoria che li proietta zitti zitti fino al quarto posto, riuscendo a recuperare anche dei punti visti i risultati negativi delle dirette avversarie. Un’altra neo promossa si candida cosi’ a lottare nel rush finale che, al rientro dalla pausa estiva, si presentera’ piu’ agguerrito che mai! Per il REALFINALPIA invece la pausa puo’ solo servire a riordinare un po’ le idee pensando gia’ al futuro, cercando di costruire una squadra che sia in grado di far bene in caso di retrocessione diretta.

MIGLIORE IN CAMPO

TEAM GARELLA-MANZA UTD 1-0

Il TEAM GARELLA deve ringraziare il suo bomber Immobile per la vittoria contro il MANZA UTD, visto che l’attaccante italiano ha letteralmente tolto le castagne dal fuoco per la sua squadra, in una gara scorbutica e piena di insidie. Gli ospiti infatti erano alla disperata ricerca di punti vista la precaria e pericolosa posizione di classifica che la vede in piena lotta retrocessione. Nonostante il gol del TEAM GARELLA sia arrivato al minuto 14, il MANZA UTD non e’ riuscito a raddrizzare il risultato, andando a sbattere tutte le volte contro lo scoglio degli avversari. Una vittoria per il TEAM GARELLA che di fatto spacca in due la classifica, portando cosi’ a +3 il vantaggio sulle inseguitrici e addirittura a +9 dalla penultima in classifica! Per i padroni di casa quindi un bel sospiro di sollievo che ripaga a pieno gli sforzi fatti quest’anno, dopo aver passato dei brutti momenti che riportavano ad un dejavu’ della scorsa stagione. Le cose invece si mettono davvero male per il MANZA UTD che in questa stagione ha dovuto lottare anche contro la dea bendata che, in varie occasioni, ha voltato le spalle!

MIGLIORE IN CAMPO

REAL SALERNO-THE SCORPIONS 2-3

Clamoroso risultato quello visto sul campo del REAL SALERNO che viene sorpreso dal THE SCORPIONS. Gli ospiti si impongono per 3-2 dopo aver rimontato il gol iniziale del REAL SALERNO che sembrava spianare la strada verso una vittoria facile. La tenacia e la voglia di giocare ha premiato cosi’ gli ospiti che inguaiano cosi’ il REAL SALERNO, togliendogli di fatto la possibilita’ di allungare in classifica e portarsi al primo posto. I padroni di casa pagano cosi’ la superficialita’ di incontri sulla carta facili, scendendo in campo forse con quel pizzico di presunzione del sentirsi piu’ forti degli avversari. Le cose comunque non sono certo cambiate per il REAL SALERNO che resta in lotta per il titolo finale, ma lasciare per strada punti importanti puo’ rendere il percorso molto piu’ complicato. Da parte sua il THE SCORPIONS si gongola il risultato ottenuto, facendo trapelare che dietro la vittoria ci sia stato un premio partita molto cospicuo offerto dal presidente!

MIGLIORE IN CAMPO

FORMAZIONE IDEALE

IL FILO DI FERRO

JUNIOR LEAGUE

Giornata 18

RISULTATI

CLASSIFICA

PARTITE

COLISEUM SC-PRO MASTICATION 2-2

Non va oltre il pareggio il COLISEUM SC che sbatte contro il muro della PRO MASTICATION, terminando in parita’ una sfida sulla carta alla portata. Gli ospiti continuano cosi’ il loro momento positivo, dando l’impressione di aver trovato l’assetto giusto sia per le partite casalinghe che per quelle esterne. Il COLISEUM SC invece spreca una ghiotta occasione per avanzare ancora di piu’ in classifica generale e gli ultimi risultati ottenuti stanno vanificando tutto quello costruito finora. La PRO MASTICATION si rivela cosi’ la squadra forse piu’ in forma del momento, riuscendo addirittura a recuperare 2 reti ad un COLISEUM SC che, fino a poche giornate fa, sembrava inarrivabile dopo un doppio vantaggio. Occasione quindi persa per i padroni di casa che adesso guardano con interesse i risultati delle altre dirette concorrenti, sperando almeno in un passo falso di alcune di loro. La PRO MASTICATION si gode invece il momento magico, coronato da tanti risultati positivi di fila che proiettano la squadra verso il centro della classifica, dopo essere stata per parecchio tempo nei bassifondi.

MIGLIORE IN CAMPO

LUCAS F.C.-SSC VITERBO 2-1

Continua la scalata del LUCAS F.C. che fa sua una partita difficile contro l’SSC VITERBO. Vittoria in rimonta per i padroni di casa che, dopo il gol subito nei primi minuti di gioco, non si danno per vinti e riescono a ribaltare la partita prima della fine del primo tempo. Nella ripresa il LUCAS F.C. amministra la gara stando piu’ attento a contenere le folate degli avversari che premere sull’acceleratore nell’intento di chiudere definitivamente la partita. D’altra parte la partita aveva una certa importanza per i padroni di casa che, in caso di vittoria, avrebbero continuato il momento positivo portandosi a ridosso della zona playoff. Occasione persa invece per l’SSC VITERBO che stava attraversando un buon periodo, riuscendo ad ottenere risultati positivi contro formazioni piu’ blasonate ma che oggi non hanno avuto la freddezza e la lucidita’ fatta vedere in altre occasioni. Una sconfitta in trasferta ci puo’ sempre stare ma per l’SSC VITERBO resta di fatto il rammarico di essere andati in vantaggio per primi e di non essere riusciti a mantenerlo. Dall’altra parte il LUCAS F.C. si e’ ripreso alla grande da quel periodo nero che fino a qualche tempo fa faceva pensare al peggio, avvicinando la squadra all’ultimo posto in classifica.

MIGLIORE IN CAMPO

A.S.D.ICCARA CARINI-LONGOBARDA F.C. 2-1

Ancora una sconfitta in trasferta per la LONGOBARDA F.C. che cade di misura sul campo dell’A.S.D.ICCARA CARINI. I padroni di casa sfruttano a pieno il turno casalingo e anche la vena positiva di alcuni suoi giocatori, Milik su tutti, portando a casa una vittoria sofferta e, non del tutto meritava. Gli ospiti infatti fanno la partita per la maggior parte del tempo, come dimostrano le statistiche finali, non riuscendo pero’ a concretizzare nel migliore dei modi le innumerevoli occasioni avute a disposizione. Primo tempo a favore della LONGOBARDA F.C. che sembra tenere le redini del gioco ma l’A.S.D.ICCARA CARINI si difende alla perfezione, andando a riposo senza subire reti. Nella ripresa sono gli ospiti ad andare per primi in vantaggio, abbastanza meritatamente ma, come capita spesso, l’1-0 non e’ per niente un risultato di garanzia. L’A.S.D.ICCARA CARINI infatti comincia a tirare fuori la testa e, prima pareggia e poi, in modo inaspettato, riesce addirittura a passare in vantaggio nell’arco di 4 minuti! Doccia fredda per la LONGOBARDA F.C. che non riesce a reagire e, come successo nel primo tempo, ogni azione viene neutralizzata dal portiere e dalla difesa avversaria. Finisce cosi’, con gli ospiti che avrebbero meritato almeno un punto e con l’A.S.D.ICCARA CARINI che si porta a casa la vittoria, risalendo di poco la sua classifica.

MIGLIORE IN CAMPO

DTD9-EMPEDOCLINA 2-2

Finisce senza vinti ne vincitori la sfida tra il DTD9 e l’EMPEDOCLINA. Le due squadre non stanno attraversando un buon periodo, con gli ospiti che hanno perso terreno dopo essere stati per parecchio tempo in testa alla classifica e con il DTD9 che non sta certamente rispettando gli obiettivi di inizio stagione. Le due squadre comunque non si sono risparmiate, dando vita ad una partita davvero emozionante, altalenando gol e ammonizioni che hanno a tratti fatto saltare in piedi il pubblico presente. Pareggio che alla fine accontenta di piu’ l’EMPEDOCLINA che rimane aggrappata alle posizioni di prestigio, mentre ennesima occasione persa per il DTD9 che non riesce proprio a portare a casa gli scontri diretti, sciupando l’occasione per portarsi tra le prime quattro. Adesso arriva la sosta tanto desiderata da entrambe le formazioni, che sperano di poter ritornare in campo con la giusta freschezza per affrontare il rush finale che si prospetta molto agguerrito e avvincente!

MIGLIORE IN CAMPO

AUDACE V.C.-OLIMPIK BASSANO ROMANI 2-1

Torna finalmente a vincere l’AUDACE V.C. che supera di misura in casa l’OLIMPIK BASSANO ROMANI. Una vittoria che comunque non cambia la posizione di ultimo in classifica ma che per lo meno serve ad affrontare la sosta con la voglia di ritornare in campo consapevoli che c’e’ ancora la speranza di non concludere con il cucchiaio di legno il torneo. Gli ospiti ce la mettono tutta per far segnare nelle statistiche l’ennesima sconfitta per l’AUDACE V.C. ma i padroni di casa avevano quella carica giusta per trovare il risultato positivo e dare cosi’ una sterzata ai risultati negativi fin qui maturati. Vittoria ancor piu’ esaltante per l’AUDACE V.C. visto che e’ arrivata in rimonta, con gli ospiti che fino al minuto 70 erano in vantaggio di un gol e con Lautaro Martinez che fa esplodere lo stadio nei minuti di recupero, segnando quel gol tanto atteso del sorpasso dopo aver segnato anche quello del momentaneo pareggio. L’OLIMPIK BASSANO ROMANI va cosi’ in ferie con un leggero malcontento ma con la consapevolezza di potersi giocare alla pari le ultime partite che restano.

MIGLIORE IN CAMPO

PERLA SUL MAR-AMBROSIANA FC 3-3

Bellissima partita quella andata in scena tra la PERLA SUL MAR e l’AMBROSIANA FC. Finisce con un rocambolesco e spettacolare pareggio, con il pubblico che va a casa davvero contento, sia per la partita vista sia per il prezzo del biglietto speso davvero bene! D’altronde la posta in palio tra le due squadre era altissima, si giocavano praticamente il primato in classifica, con la PERLA SUL MAR che aveva il minimo vantaggio di giocare in casa. L’AMBROSIANA FC pero’ non si e’ data per vinta, trovando nella solita coppia Lukaku-Mbappe’ la vera forza della squadra. Dall’altra parte i padroni di casa hanno dato davvero una prova di forza fuori dal normale, riuscendo a recuperare un risultato che sembrava ormai perduto, riuscendo nell’impresa di pareggiare nel finale dopo essere stati sotto per 3-1. Superlativa la prova di Son Heung-Min per la PERLA SUL MAR che apre le marcature e poi segna il gol del 2-3, dando linfa e morale alla squadra che trova in Cavani l’eroe del pareggio. Pareggio agro-dolce per l’AMBROSIANA FC che poteva andare in vacanza da sola in testa al campionato ma che invece si deve accontentare del pari merito proprio con la PERLA SUL MAR.

MIGLIORE IN CAMPO

BORGOROSSO F.C.-DEA GAMBOLO’ 4-0

Netta vittoria casalinga del BORGOROSSO F.C. che si sbarazza senza troppa difficolta’ della DEA GAMBOLO’. Netto anche il risultato che non lascia alibi agli ospiti, scesi in campo solo a fare la comparsa, lasciando al BORGOROSSO F.C. la possibilita’ di esprimere il proprio calcio e di dilagare nel punteggio. Protagonista in negativo della gara e’ stato decisamente Spinazzola: il giocatore della DEA GAMBOLO’ ci mette lo zampino nel spianare la strada ai padroni di casa mettendo la palla nella propria porta al minuto 39 e poi si infortuna gravemente al minuto 68, sul punteggio di 1-0 per il BORGOROSSO F.C., costringendo il mister a sostituirlo e ad improvvisare un nuovo schema che ha portato i padroni di casa a segnare gli altri 3 gol definitivi. La vittoria del BORGOROSSO F.C. accorcia cosi’ ulteriormente la classifica nella zona retrocessione, visto che adesso le ultime 4 squadre si trovano racchiuse in 3 punti! Giornata decisamente da dimenticare per la DEA GAMBOLO’ che deve rimboccarsi le maniche durante la sosta estiva, cercando di rimediare agli errori finora commessi.

MIGLIORE IN CAMPO

FORMAZIONE IDEALE

IL FILO DI FERRO

JUNIOR LEAGUE

Giornata 16

RISULTATI

CLASSIFICA

PARTITE

EMPEDOCLINA-LUCAS F.C. 3-3

Bella e divertente partita quella andata di scena tra l’EMPEDOCLINA e il LUCAS F.C. Finisce con un rocambolesco 3-3 una sfida che sulla carta sembrava abbordabile per i padroni di casa che invece inciampano sul sasso del LUCAS F.C., voglioso di continuare la sua striscia positiva, visto che sono ormai 3 partite porta a casa almeno un punto. I padroni di casa partono subito forte andando in gol dopo appena 3 minuti, facendo capire agli avversari che non sarebbe stato facile fare risultato. D’altra parte, l’EMPEDOCLINA si trova in piena corsa per la promozione diretta, anche se gli ultimi risultati ottenuti la stanno facendo vacillare un po’ piu’ del dovuto. La reazione del LUCAS F.C. non tarda ad arrivare, riuscendo a ribaltare il risultato prima della fine del primo tempo, con l’EMPEDOCLINA che comunque ottiene il pari prima di scendere negli spogliatoi per l’intervallo. Nella ripresa sono gli ospiti che ritornano in vantaggio e, quando ormai sembrava quasi fatta per il LUCAS F.C., arriva la rete miracolosa di Rebic che ristabilisce la parita’. Punto guadagnato per il LUCAS F.C. che si porta esattamente a meta’ classifica, mentre per l’EMPEDOCLINA stop che potrebbe pesare visto che le dirette concorrenti per la promozione stanno andando a mille!

MIGLIORE IN CAMPO

DEA GAMBOLO’-A.S.D.ICCARA CARINI 3-2

Vittoria di misura della DEA GAMBOLO’ che aggancia cosi’ in classifica proprio gli avversari di turno, l’A.S.D.ICCARA CARINI. Partita divertente che ha visto il pubblico presente scaldarsi parecchio e non solo per la temperatura estiva di questo periodo. Primo tempo “moscio”, con le squadre che si risparmiano e si studiano, andando a riposo a reti inviolate. Il bello della partita arriva nella ripresa, con la DEA GAMBOLO’ che trova il vantaggio con Morelos, prima di essere clamorosamente ribaltata dalla veemenza e dalla foga dell’A.S.D.ICCARA CARINI che, dal gol subito, trae la forza necessaria per ribaltare momentaneamente il risultato. Come e’ successo in precedenza per la DEA GAMBOLO’, l’A.S.D.ICCARA CARINI spegne improvvisamente la luce e crolla sotto gli attacchi dei padroni di casa che, spinti anche dal pubblico amico, ribaltano negli ultimi 10 minuti ancora una volta il risultato. Protagonista assoluto Morelos, autore di una doppietta e MPV della gara.

MIGLIORE IN CAMPO

OLIMPIK BASSANO ROMANI-COLISEUM SC 3-5

Inarrestabile come un rullo compressore il COLISEUM SC che esce imbattuto anche dal campo dell’OLIMPIK BASSANO ROMANI. Gli ospiti incanalano cosi’ il quinto risultato positivo, entrando di fatto tra le squadre in lotta per la promozione, addirittura puntando a quella diretta. Padroni di casa che non riescono proprio a far nulla davanti a quella che possiamo definire la squadra piu’ in forma della Junior League, anche se ad andare in vantaggio per primi sono stati proprio i giocatori dell’OLIMPIK BASSANO ROMANI. Il COLISEUM SC pero’ non si e’ di certo demoralizzato, anzi ha costruito azioni su azioni piegando i padroni di casa con 4 gol secchi prima dell’intervallo, con l’OLIMPIK BASSANO ROMANI che fa l’errore di rientrare virtualmente negli spogliatoi al minuto 42! Infatti, dal minuto 42 al minuto 45 piu’ recupero, gli ospiti chiudono di fatto la pratica segnando 3 reti in sequenza. Il secondo tempo resta cosi’ una formalita’ per il COLISEUM SC che riesce a fermare tutta l’OLIMPIK BASSANO ROMANI, tranne Greenwood che sembra fare cio’ che vuole, andando in gol per 3 volte e portandosi cosi’ a casa il pallone della sfida. Con questa vittoria il COLISEUM SC rosicchia altre posizioni in classifica, avvicinandosi al quarto posto, mentre per l’OLIMPIK BASSANO ROMANI rimane ancora la zona bassa.

MIGLIORE IN CAMPO

LONGOBARDA F.C.-AUDACE V.C. 3-1

Facile vittoria per la LONGOBARDA F.C. che ospitava l’ultima della classe AUDACE V.C. Pronostico quindi rispettato per i padroni di casa che fin dall’inizio hanno dimostrato di essere scesi in campo con la giusta determinazione e concentrazione. Per l’AUDACE V.C. una trasferta a dir poco proibitiva, con Martins che mette gia’ al minuto 7 la palla in rete, rendendo ancora piu’ complicata la partita per gli ospiti. L’AUDACE V.C. non puo’ far altro che stare a guardare il gioco della LONGOBARDA F.C. sperando di non subire la classica goleada che in questi casi e’ sempre dietro l’angolo. I padroni di casa ne approfittano anche per provare schemi di gioco mai usati finora, dando spazio anche a giocatori che finora hanno macinato pochi minuti nelle gare ufficiali. La LONGOBARDA F.C. mette cosi’ in cassaforte il risultato gia’ nella prima frazione di gioco, con Suarez che segna ancora, puntando di fatto a vincere cosi’ la classifica marcatori. Il secondo tempo e’ solo una formalita’, con il pubblico che comincia ad annoiarsi anche se la partita ha una fiammata intorno al minuto 74, quando il solito Martins segna la sua doppietta personale e, dopo appena un minuto, l’AUDACE V.C. va in gol con En-Nesyri che di fatto evita cosi’ la goleada. Posizioni di classifica invariate per entrambe le squadre, con l’AUDACE V.C. sempre piu’ ultima e la LONGOBARDA F.C. salda al quarto posto.

MIGLIORE IN CAMPO

AMBROSIANA FC-BORGOROSSO FC 3-1

Vince facile l’AMBROSIANA FC che si sbarazza del BORGOROSSO FC con un perentorio 3-1. Tutti sanno che partite del genere possono sempre rappresentare una minaccia per le squadre che puntano alla promozione diretta come l’AMBROSIANA FC ma, quando con te gioca gente come Lukaku e Mbappe’ e, tra l’altro, si sentono in piena forma, allora nemmeno la squadra piu’ forte del mondo puo’ ottenere risultati positivi! Al BORGOROSSO FC il merito di aver segnato almeno un gol alla corazzata avversaria e di aver onorato nel migliore dei modi la gara, dando anche in alcune fasi del gioco filo da torcere all’AMBROSIANA FC. Anche in questo caso pratica chiusa gia’ nel primo tempo, anzi tra i minuti 36 e 39, con la difesa del BORGOSSO FC che sembra essersi distratta da non so cosa apparsa sugli spalti (io un’idea ce l’avrei!). Ne approfitta cosi’ l’AMBROSIANA FC che gonfia per 3 volte la rete e di fatto incassando gli ennesimi 3 punti. AMBROSIANA FC che balza cosi’ per il momento in testa alla classifica, mentre per il BORGOROSSO FC un dignitoso terz’ultimo posto, consapevole che oggi piu’ di cosi’ non poteva certo fare!

MIGLIORE IN CAMPO

SSC VITERBO-PERLA SUL MAR 0-0

Pareggio a reti inviolate quello tra l’SSC VITERBO e la PERLA SUL MAR, con gli ospiti che sprecano cosi’ una ghiotta occasione per recuperare punti sulle dirette avversarie per la promozione finale, lasciandosi di fatto avvicinare da chi la segue. I padroni di casa sembrano avere trovato la quadra giusta visto che questo e’ il terzo risultato positivo messo in cascina, anche se il pareggio non e’ abbastanza per potersi staccare dalle ultime posizioni. Di fronte comunque c’era una PERLA SUL MAR consapevole della grande opportunita’ che aveva, scesa in campo con la voglia assoluta di portare a casa il bottino pieno. A scombussolare i piani della PERLA SUL MAR ci ha pensato una difesa impeccabile dell’SSC VITERBO che, sembra aver arruolato dei veri e propri bergamaschi, pronti a ergere un muro davanti alla porta nel minor tempo possibile! La PERLA SUL MAR non fa altro che scontrarsi contro questo muro, non trovando la chiave giusta per poterlo abbattere. Dal canto suo l’SSC VITERBO non e’ stato di certo a guardare, totalizzando alla fine ben 11 tiri con 4 diretti in porta. Pareggio comunque tutto sommato giusto, con le due squadre che possono uscire sorridenti dal campo, anche se una smorfia di delusione sui volti della PERLA SUL MAR si e’ intravista!

MIGLIORE IN CAMPO

PRO MASTICATION-DTD 9 0-0

Altro pareggio con 0 reti quello tra la PRO MASTICATION e il DTD9, con gli ospiti che davvero si devono mangiare le mani per non aver ottenuto i 3 punti desiderati. I padroni di casa invece le mani le devono ringraziare, e sono quelle del suo portierone Gollini, oggi migliore in campo, autore di interventi miracolosi che di solito siamo abituati a vedere da pari ruolo molto piu’ blasonati di lui! La PRO MASTICATION scende cosi’ in campo con la consapevolezza di trovarsi di fronte l’ennesima corazzata del torneo, quel DTD9 sceso dalla serie maggiore e deciso a rimprendersi l’immediata promozione. La squadra ospite invece stecca ancora una partita sulla carta alla portata, ingabbiandosi nella ragnatela tesa dalla PRO MASTICATION che, come gia’ detto, trova Gollini in formato uomo-ragno! Il DTD9 le ha provato davvero di tutte, tirando da qualsiasi posizione del campo ma oggi proprio non c’era niente da fare, con la palla che sembrava allergica alla rete della PRO MASTICATION. Alla fine a gioire sono i padroni di casa che si abbracciano come se avessero vinto la partita, con i giocatori della DTD9 che lasciano mestamente il terreno di gioco, come se il punto guadagnato sia un punto perso. In effetti, la compagine ospite sembra affetta da pareggite e, come tutti sanno, con i pareggi si ottiene ben poco!

MIGLIORE IN CAMPO

FORMAZIONE IDEALE

IL FILO DI FERRO

MAJOR LEAGUE

Giornata 16

RISULTATI

CLASSIFICA

PARTITE

ATLETICO CLERKS-CSKA HIGUITA 2-2

Non va oltre al pareggio la capolista ATLETICO CLERKS che impatta in casa contro il CSKA HIGUITA. Sfida molto divertente e ricca di emozioni tra due squadre neopromosse partite con l’obiettivo di mantenere la categoria e ritrovandosi invece a lottare per qualcosa di piu’ prestigioso. I padroni di casa avevano il dovere di osare qualcosa di piu’ in questa gara per mantenere viva la speranza di lottare per il titolo finale e l’inizio e’ stato davvero promettente visto che sono riusciti ad andare subito in vantaggio. Di fronte pero’ hanno trovato un CSKA HIGUITA mai domo e duro da battere, che ha avuto il merito di rimontare per ben 2 volte lo svantaggio. Alla fine l’ATLETICO CLERKS deve anche ringraziare la terna arbitrale che ha annullato un gol agli avversari sul punteggio di 2-2 che avrebbe probabilmente sancito la sconfitta. Non so se e’ il caso di dire che per il CSKA HIGUITA sia un punto guadagnato visto il suo sfortunato finale di gara ma lo e’ decisamente per l’ATLETICO CLERKS che oggi se l’e’ vista davvero brutta!

MIGLIORE IN CAMPO

SSC POZZUOLI-F.C.AQUILE D’ATTACCO 4-2

Torna alla vittoria l’SSC POZZUOLI che interrompe cosi’ una serie negativa di risultati che durava ormai da parecchie giornate, facendola scivolare verso la meta’ della classifica. La vittoria, convincente, contro l’F.C.AQUILE D’ATTACCO rilancia cosi’ la formazione campana verso le prime posizioni, anche se l’ambizione di poter vincere lo scudetto resta ancora un lontano ricordo. Gli ospiti si sono cosi’ dovuti inchinare alla veemenza e alla voglia di riscatto dell’SSC POZZUOLI, non riuscendo a sfruttare il momento di crisi degli avversari. Per l’F.C.AQUILE D’ATTACCO una sconfitta che tutto sommato ci puo’ stare, anche se preoccupa la poca incisivita’ degli uomini scesi in campo, con il gol del 4-2 che arriva in pieno recupero e serve solo ad evitare un risultato gia’ compromesso e pesante. Nota positiva per i padroni di casa il fatto di aver forse ritrovato i suoi due bomber di razza Morata e Kane, autori di una doppietta a testa. L’F.C.AQUILE D’ATTACCO si porta a casa anche un bottino di ben 5 ammoniti, rischiando cosi’ di perdere per squalifica qualche pedina importante per la prossima gara in programma.

MIGLIORE IN CAMPO

REALFINALPIA-BIMBODEORO 3-0

Sara’ stata la paura per la retrocessione diretta o la voglia di abbandonare al piu’ presto l’ultimo posto in classifica, fatto sta che il REALFINALPIA sfoggia una prestazione di altissimo livello andando a sconfiggere con un rotondo 3-0 il BIMBODEORO. I padroni di casa avevano davvero bisogno di una prestazione con la P maiuscola, per dimostrare a se stessi e soprattutto agli altri che non sono in Major per fare regali e che sanno benissimo stare nella massima categoria. Il REALFINALPIA sfrutta cosi’ a pieno un turno sulla carta abbordabile, affrontando quel BIMBODEORO che tutto sommato non sta facendo un buon campionato anche se era reduce da una vittoria. La squadra ospite infatti sembra essere insuperabile tra le mura amiche ma appena mette il muso fuori casa diventa una formazione vulnerabile e, a volte, irriconoscibile! A dire il vero il primo tempo e’ stato abbastanza equilibrato, con le squadre che vanno a riposo sullo 0-0, con il BIMBODEORO piu’ pericoloso che impegna severamente Pickford, portiere del REALFINALPIA, che al termine della gara sara’ il migliore in campo. Nella ripresa pero’ si sono visti tutti i limiti del BIMBODEORO che apre le danze per il REALFINALPIA regalando il primo gol agli avversari con l’autorete di Soyuncu. Da li in poi sale in cattedra Haaland e…tanti saluti a tutti!

MIGLIORE IN CAMPO

THE SCORPIONS-MAVERICK FC 6-2

Si gioca il primo set sul campo del THE SCORPIONS che cala il Kappotto al MAVERICK FC. Molti di voi si saranno soffermati nel leggere il risultato finale, credendo in un errore giornalistico ed invece nessun errore, il THE SCORPIONS ha davvero annichilito quella che sembrava essere la favorita per il titolo di campione. Partita praticamente perfetta per i padroni di casa, che prendono letteralmente a pallonate gli avversari, specie nella ripresa dopo un primo tempo giocato alla pari sia nelle azioni che nei gol realizzati. Il MAVERICK FC infatti tiene botta solo per un tempo, andando sotto con la rete di Muriel e pareggiando i conti con Diego Carlos. Cosa sia successo veramente negli spogliatoi lo possono sapere solo i diretti interessati, fatto sta che il THE SCORPIONS entra in campo con la sesta marcia inserita, mentre il MAVERICK FC con la macchina ancora spenta! Al posto di guida si mette Muriel avendo come co-pilota Ings e il THE SCORPIONS vola indisturbato verso il traguardo, lasciando al palo il povero MAVERICK FC, che si sveglia solo nel finale realizzando quel 6-2 che davvero nessuno si aspettava. Sconfitta che potrebbe dare una svolta decisiva per le sorti del MAVERICK FC, anche se la squadra ospite non e’ per niente tagliata fuori dalla corsa scudetto. Se invece il THE SCORPIONS dovesse giocare sempre cosi’, raggiungerebbe senza ombra di dubbio una tranquilla salvezza.

MIGLIORE IN CAMPO

MANZA UTD-REAL SALERNO 0-1

Esce corsaro il REAL SALERNO dal campo del MANZA UTD, portandosi a casa una vittoria importantissima arrivata solo al 91′ con la rete di Griezmann. I padroni di casa restano praticamente di sasso quando l’attaccante francese si e’ intrufolato come un ladruncolo nella difesa, gonfiando la rete e mettendo nel sacco i 3 punti! Con questa sconfitta il MANZA UTD tocca cosi’ l’ultimo posto in classifica e, per come e’ maturata questa sconfitta, si puo’ capire che davvero non e’ l’annata giusta per la compagine di casa. Quando poi, leggendo le statistiche, non si nota un predominio avversario, allora si capisce che la fortuna ha voltato le spalle e il destino finale del MANZA UTD sembra ormai gia’ scritto. Dal canto suo il REAL SALERNO continua la sua camminata tranquilla verso le prime posizioni, mantenendo quella costanza di risultati che fino adesso l’ha portata ad occupare la seconda posizione in classifica, seppur a pari merito con una concorrente diretta. Vittorie di questo genere arrivate proprio allo scadere servono per lo piu’ a cancellare quelle prestazioni precedenti dove non si e’ raccolto niente.

MIGLIORE IN CAMPO

PANAREA CLUB-TEAM GARELLA 1-1

Era obbligato a far punti il PANAREA CLUB, reduce da una serie di risultati alquanto negativi, per cercare di dare ancora un senso al suo campionato e, al termine della sfida con il TEAM GARELLA, si deve accontentare di un punticino che serve piu’ che altro a cancellare la L dalla serie di partite giocate. Punto che tutto sommato sta comodo pure al TEAM GARELLA che affrontava questa sfida forte della sua posizione centrale di classifica. Le due squadre decidono cosi’ di non rischiare piu’ del dovuto dando vita ad una partita molto equilibrata, dando la sensazione che il risultato finale era gia’ scritto prima ancora di scendere in campo. Curiosita’ che raramente si verifica e’ la sequenza dei due gol, arrivati uno al 45′, quello che ha portato in vantaggio il TEAM GARELLA, l’altro al 92′ che ha fatto letteralmente esplodere lo stadio del PANAREA CLUB che ha accolto il gol di Theo Hernandez come un trionfo da Champions League! Gli ospiti escono cosi’ dal campo con un po’ di amaro in bocca anche se, come detto in precedenza, sarebbe stato davvero un furto in piena regola, con il PANAREA CLUB che non avrebbe meritato la sconfitta.

MIGLIORE IN CAMPO

STURMUNDDRANG-11RIOTOWN 5-1

Tutto facile per i detentori del titolo che, in casa, stritolano l’11RIOTOWN con una secca “manita”. Ronaldo e compagni sfoderano la solita prestazione sublime, con il pubblico e soprattutto i giocatori dell’11RIOTOWN, che stanno a guardare il rullo compressore dello STURMUNDDRANG che segna, subisce infortuni, si vede annullare i gol, usufruisce di un’autorete avversaria e si permette anche il lusso di sbagliare un calcio di rigore! Partita a senso unico nel vero termine della parola, con l’11RIOTOWN che va in gol al minuto 66 ma che nessuno sembra davvero rendersene conto! Lo STURMUNDDRANG rientra cosi’ prepotentemente nella corsa per il titolo, cercando fino alla fine di ripetere la favolosa annata passata, con l’intenzione concreta di mantenere cucito lo scudetto sulla propria maglia. Per l’11RIOTOWN invece una partita da dimenticare e un serio pensiero alla zona retrocessione, visto che, se gira la testa, vede avvicinarsi il decimo posto ma d’altronde quando si vede un CR7 e un Martial in queste condizioni non si puo’ far altro che aspettare il 90′, sperando che arrivi il piu’ in fretta possibile!

MIGLIORE IN CAMPO

FORMAZIONE IDEALE

IL FILO DI FERRO

JUNIOR LEAGUE

RISULTATI

CLASSIFICA

PARTITE

AUDACE V.C.-PRO MASTICATION 0-2

Esce corsara dal campo dell’AUDACE V.C. la PRO MASTICATION che, con un gol per tempo, si aggiudica la sfida. Una partita tra due squadre che occupano le parti basse della classifica e questa gara rappresentava una prova d’esame per entrambe. Il morale ha avuto la meglio sulla vittoria della PRO MASTICATION, che incanala cosi’ la terza vittoria consecutiva portandosi a sfiorare le posizioni di meta’ classifica, mentre sprofonda sempre di piu’ l’AUDACE V.C. che davvero non riesce piu’ a trovare la matassa del proprio gioco e sta praticamente perdendo fiducia e coraggio, visto che e’ ormai da 5 partite che non fa risultato. Ennesima giornata storta per i padroni di casa che sprecano la ghiotta occasione di portarsi in vantaggio quando al 21′ gli viene concesso un calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Oyarzabal che pero’ sbaglia! L’errore contribuisce ancora di piu’ a demoralizzare l’AUDACE V.C., dando spazio e campo alla PRO MASTICATION che segna con Dzeko prima della fine del primo tempo e poi raddoppia con Sanchez nella ripresa. E dire che i padroni di casa non e’ che sono stati del tutto a guardare, visto che il migliore in campo e’ risultato il portiere avversario, segno che anche la buona sorte non sta aiutando l’AUDACE V.C. La PRO MASTICATION invece sembra aver trovato il giusto assetto e tutti sono curiosi di vedere fino a che punto puo’ arrivare.

MIGLIORE IN CAMPO

COLISEUM S.C.-EMPEDOCLINA 4-1

Debacle improvvisa dell’EMPEDOCLINA che crolla sul campo del COLISEUM S.C. subendo un netto 4-1. I padroni di casa trovano la cosidetta partita perfetta, non dando nessun scampo alla formazione che fino ad ora era in testa al campionato. Prima o poi ci si poteva aspettare uno stop da parte dell’EMPEDOCLINA ma forse nessuno si aspettava che arrivasse con un passivo cosi’ rotondo. Comunque non si puo’ parlare di sorpresa visto che il COLISEUM S.C. sta attraversando un periodo di forma eccezionale, stando al passo delle squadre che la seguono, entrando di prepotenza nella bagarre per la promozione finale. Impressionante la prova di Ruidiaz, giocatore non tanto blasonato ma che si sta facendo notare con prestazioni da vero campione, oggi autore di una doppietta e migliore in campo. Per l’EMPEDOCLINA una giornata da archiviare e dimenticare in fretta, sperando che anche le altre dirette concorrenti rallentino la loro corsa. Inutile dire che niente e’ perduto per la compagine siciliana, uno stop che non pregiudica affatto l’obiettivo stagionale che resta ancora la promozione diretta. Per il COLISEUM S.C. invece un’altra dose di autostima che puo’ servire anche quando ritorneranno i periodi piu’ difficili, anche se, vedendo le ultime prestazioni, sorgono tanti dubbi che possano ritornare.

MIGLIORE IN CAMPO

AMBROSIANA FC-DEA GAMBOLO’ 3-2

Vince in casa l’AMBROSIANA FC che ha la meglio sulla DEA GAMBOLO’ ma, chi si aspettava una vittoria facile dei padroni di casa, si deve subito ricredere. Partiamo dal fondo della gara, quando l’AMBROSIANA FC segna il gol vittoria al minuto 93 con Kulusevski, dopo aver subito l’infortunio di Skriniar che ha costretto l’arbitro a prolungare il recupero. E’ il caso di dire che e’ la prima volta che una squadra esulta per l’infortunio di un proprio giocatore! A dire il vero anche la DEA GAMBOLO’ ha perso un giocatore per infortunio, quando Zinchenko ha dovuto abdicare al minuto 58, subito dopo il gol del pareggio firmato da Gabriel Barbosa. Il resto della gara e’ stato pressoche’ equilibrato, con il pari che poteva essere il risultato piu’ giusto ma, quando ci si trova a commentare una squadra favorita alla conquista della promozione, ogni singolo episodio puo’ cambiare l’esito finale della gara e va quindi tenuto in considerazione. Questa volta l’AMBROSIANA FC deve ringraziare il suo Santo preferito, lasciando anche in silenzio il campo dopo aver praticamente scippato la vittoria alla DEA GAMBOLO’. Agli ospiti non si puo’ quindi rimproverare proprio niente, anzi, come si dice in questi casi, esce sconfitta a testa alta! Inutile aggiungere che ancora una volta la coppia Lukaku-Mbappe’ e’ stata determinante nella vittoria dell’AMBROSIANA FC visto che entrambi gli attaccanti hanno timbrato il cartellino.

MIGLIORE IN CAMPO

LUCAS F.C.-PERLA SUL MAR 4-1

Altro risultato impensabile quello che ha visto vincere, anzi stravincere, il LUCAS F.C. contro la PERLA SUL MAR. I padroni di casa erano chiamati ad una riscossa visti gli ultimi risultati scadenti, condizionati a volte dalla mala sorte. Sembra quasi che il carma abbia giocato un ruolo importante in questa partita, restituendo al LUCAS F.C. tutto quello che finora gli era stato tolto. Per chi invece non crede nella scaramanzia, possiamo dire che i padroni di casa hanno giocato tutto alla perfezione, annichilendo quella che finora si era rivelata la vera sorpresa di questo campionato. Per il LUCAS F.C. la partita e’ iniziata subito in discesa, con Chiesa, oggi protagonista con una doppietta, che va in gol dopo appena 5 minuti. Il gol subito apre cosi’ una vera e propria ferita nel fianco della PERLA SUL MAR che non riesce proprio a ricucire, venendo travolta dalle azioni dei padroni di casa. L’unico sussulto per gli ospiti si ha al minuto 85 con il solito Cavani che accorcia le distanze, prima di cedere ancora ad un gol del LUCAS F.C. siglato da Kounde’ che rende piu’ rotondo il risultato finale.

MIGLIORE IN CAMPO

BORGOROSSO FC-LONGOBARDA F.C. 3-5

Torna a vincere la LONGOBARDA F.C. che lascia il campo del BORGOROSSO FC con i 3 punti in tasca e una prestazione molto soddisfacente. I padroni di casa non sono pero’ certo stati a guardare, subendo la sconfitta solo nei minuti finali della gara, dopo essere riusciti nell’impresa di recuperare due gol ad una formazione sulla carta piu’ preparata e competitiva. Il BORGOROSSO F.C. ha sfruttato l’allenamento settimanale dei calci d’angolo, visto che due reti sono arrivate proprio dal calcio piazzato, con i giocatori piu’ forti di testa che hanno sfruttato a pieno le loro caratteristiche. La LONGOBARDA F.C. dal canto suo ha forse peccato un po’ di superiorita’ una volta trovatasi in vantaggio di 3-1, anche se il mister ha sempre mantenuto un atteggiamento guardingo. Una volta raggiunta nel punteggio, la LONGOBARDA F.C. ha giocato il tutto per tutto, mettendo in campo uno dei suoi uomini piu’ in forma, Rodrigo, che anche in questa occasione ha mantenuto le aspettative. Protagonista in assoluto pero’ e’ stato Corona, autore di una fantastica tripletta, cosa abbastanza rara nella sua fiorente carriera. Onore comunque al BORGOROSSO F.C. che ha davvero dimostrato di giocarsela alla pari contro una squadra che lotta ancora per la promozione, non facendo notare piu’ del dovuto la differenza tecnica degli uomini schierati in campo. Alla fine possiamo dire che gli ospiti hanno meritato la vittoria, ma contro squadre cosi’ arcigne e ostiche il risultato finale non e’ mai scontato!

MIGLIORE IN CAMPO

DTD9-SSC VITERBO 0-1

Ha davvero dell’incredibile e del clamoroso il risultato ottenuto dall’SSC VITERBO sul campo del DTD9. Nessuno avrebbe mai immaginato che la squadra ospite, ultima in classifica, riuscisse a portare a casa i 3 punti contro una corazzata come quella del DTD9. Ancora una volta emergono cosi’ i limiti dei padroni di casa che adesso non vincono ormai da 3 partite e vedono allontanarsi sempre di piu’ le prime posizioni, rischiando anche di uscire dalla zona playoff. A rovinare la festa al DTD9 ed a far spruzzare gioia da tutti i pori all’SSC VITERBO ci ha pensato Mertens, tornato al gol dopo un periodo di astinenza. Quando succedono queste cose non si sa mai se pensare di piu’ ad un demerito della squadra perdente oppure ad un merito per quella che ha vinto, fatto sta che chi ha scommesso sulla vittoria dell’SSC VITERBO in questo momento e’ diventato molto ricco!

MIGLIORE IN CAMPO

A.S.D.ICCARA CARINI-OLIMPIK BASSANO ROMANI 1-2

Si trasforma in corsaro l’OLIMPIK BASSANO ROMANI che riesce ad espugnare il campo dell’A.S.D.ICCARA CARINI. Gli ospiti hanno la meglio sui padroni di casa dopo una partita bella da vedere ed entusiasmante, con il risultato che resta in bilico fino alla fine. Parte fortissimo l’OLIMPIK BASSANO ROMANI che va in gol con Berardi nei primi 10 minuti di gioco, trovando cosi’ davanti a se’ una strada tutta in discesa. L’A.S.D.ICCARA CARINI sembra accusare il colpo, rimanendo imbrigliato nella rete difensiva attuata dagli avversari, non riuscendo ad esprimersi al meglio facendo innervosire i tifosi accorsi per vederla. Il gioco dell’OLIMPIK BASSANO ROMANI trova cosi’ nella ripresa la definitiva consacrazione con il raddoppio di Paulinho che di fatto congela partita e risultato. L’A.S.D.ICCARA CARINI ha un sussulto a 10 minuti dalla fine quando il solito Isak accorcia le distanze. La rete dell’1-2 serve soltanto a rendere piu’ vivaci ed emozionanti gli ultimi minuti di gioco: l’A.S.D.ICCARA CARINI attacca, l’OLIMPIK BASSANO ROMANI si difende , riuscendo a portare a casa una preziosa vittoria.

MIGLIORE IN CAMPO

FORMAZIONE IDEALE

IL FILO DI FERRO

MAJOR LEAGUE

Giornata 15

RISULTATI

CLASSIFICA

PARTITE

F.C.AQUILE D’ATTACCO-MANZA UTD 4-2

Vince in casa l’F.C.AQUILE D’ATTACCO che inguaia cosi’ il MANZA UTD, sempre piu’ vicino alla retrocessione diretta. I padroni di casa hanno la meglio dopo una partita a dire il vero non troppo semplice, nonostante il risultato finale sia di gran lunga a favore dell’F.C.AQUILE D’ATTACCO. Infatti ad andare in vantaggio dopo solo 3 minuti e’ stato il MANZA UTD, che segna con il suo bomber Salah. Nemmeno il momento di festeggiare e l’F.C.AQUILE D’ATTACCO pareggia con un altro bomber di razza, Lewandoski. Da quel momento i padroni di casa prendono in mano le redini della partita e cominciano a giocare un calcio fluido e concreto, visto che riescono ad andare a segno per altre due volte prima della fine del primo tempo. Nella ripresa il copione non cambia, con l’F.C.AQUILE D’ATTACCO che imposta la partita trovando ancora il gol con Paredes. Prima della fine della gara arriva il definitivo 4-2 con Vardy per il MANZA UTD. Un applauso bisogna farlo anche a Szczesny, portierone dell’F.C.AQUILE D’ATTACCO, che con i suoi interventi ha salvato il risultato per la propria squadra. Prima di chiudere l’articolo volevo ringraziare il mister dell’F.C.AQUILE D’ATTACCO che, con il suo commento a fine gara, mi ha agevolato nel capire l’andamento della gara!

MIGLIORE IN CAMPO

CSKA HIGUITA-SSC POZZUOLI 2-1

Bella ma soprattutto importante vittoria del CSKA HIGUITA che batte tra le mura amiche l’SSC POZZUOLI. Gli ospiti arrivavano da due pareggi consecutivi e questa sconfitta contribuisce a rallentare ancora di piu’ la corsa dell’SSC POZZUOLI verso le prime posizioni. Al contrario invece il CSKA HIGUITA interrompe una serie negativa di 2 sconfitte consecutive, andandosi a prendere i 3 punti ed avvicinandosi ulteriormente proprio all’SSC POZZUOLI. Una vittoria scaccia crisi quindi per i padroni di casa, anche se hanno dovuto sudare davvero le classiche 7 camicie per portare a casa questa vittoria, visto che gli ospiti erano riusciti ad acciuffare il pareggio ad inizio ripresa, riprendendo il gol di svantaggio segnato da Diego Costa. C’e’ voluto un difensore per far tornare l’ago della bilancia dalla parte del CSKA HIGUITA, che trova il gol con Tah, forse il suo primo gol in carriera. La partita era ancora lunga ma i padroni di casa hanno costruito in poco tempo un muro davanti alla propria porta e l’SSC POZZUOLI non ha potuto far altro che rassegnarsi alla sconfitta.

MIGLIORE IN CAMPO

MAVERICK F.C.-ATLETICO CLERKS 1-1

Big match di giornata tra il MAVERICK F.C. e l’ATLETICO CLERKS, visto che le squadre occupano rispettivamente la prima e la seconda posizione in classifica, appaiate anche con gli stessi punti. Finisce in parita’ e cosi’ nessuna delle due formazioni riesce a prevalere e a staccarsi momentaneamente dall’altra. Succede tutto tra il minuto 9 e il minuto 10, con gli ospiti che vanno in gol con Ilicic e il MAVERICK F.C. che pareggia subito con Messi. Poi le squadre tendono piu’ che altro a non farsi male, avendo piu’ paura di perdere che tentare l’assalto decisivo per portarsi a casa la vittoria. A dire il vero l’ATLETICO CLERKS ad inizio ripresa era riuscito ad andare in vantaggio ma l’arbitro ha annullato il gol di Benzema. Il MAVERICK F.C. si riprende quasi subito dal possibile svantaggio, anche se l’infortunio di Odriozola al minuto 55 ha cambiato i piani del mister di casa, costretto ad effettuare il cambio e di fatto rinunciare ad attaccare per poter vincere la gara. In questi casi si dice sempre che il punto guadagnato va alla squadra che gioca in trasferta e, considerando che l’ATLETICO CLERKS e’ una neo promossa, questo pareggio vale ancora di piu’ di quanto si potesse pensare.

MIGLIORE IN CAMPO

BIMBODEORO-PANAREA CLUB 3-0

Passeggia in casa il BIMBODEORO che rifila un perentorio 3-0 al PANAREA CLUB. Gli ospiti non riescono piu’ a vincere una partita di campionato ormai da parecchie giornate, scivolando pericolosamente verso le ultime posizioni, visto che sono stati superati anche dagli avversari di oggi. Il BIMBODEORO aveva bisogno della classica partita del riscatto, dato che arrivava da una serie negativa di 2 sconfitte consecutive. La premiata ditta Sane’-Neymar non ha cosi’ deluso le aspettative, portando alla vittoria la propria squadra e completando nel migliore dei modi il compitino di giornata. Buio pesto invece per il PANAREA CLUB che davvero non ha concluso praticamente niente in questa gara, collezionando solo 2 cartellini gialli nella ripresa. Questo campionato sembra davvero stregato per il PANAREA CLUB che sta forse cercando fortuna nelle altre competizioni della stagione, visto che l’andamento nelle varie coppe e’ ben diverso da quello visto in campionato. Per il BIMBODEORO invece una vittoria toccasana, meglio di una tachipirina presa durante un periodo di febbre!

MIGLIORE IN CAMPO

11RIOTOWN-REALFINALPIA 5-2

Passeggia in casa l’11RIOTOWN che sconfigge abbastanza agevolmente il REALFINALPIA. I padroni di casa, trascinati da un Insigne in stato di grazia, chiudono la pratica REALFINALPIA gia’ nel primo tempo, chiudendo in vantaggio di 3 reti. La ripresa e’ una formalita’ per l’11RIOTOWN che non deve far altro che amministrare la partita e, nonostante i due gol subiti, si riversa ancora in attacco andando in gol ancora per 2 volte. Per gli ospiti sembrano spalancarsi le porte della Junior League e chiudersi alle spalle quella della Major, visto che adesso occupano in solitaria l’ultima posizione di classifica, con solo 13 punti conquistati in 15 gare. Il REALFINALPIA sembra cosi’ essere precipitato in un barile dalle superfici lisce, e ogni tentativo di risalire sembra del tutto inutile. Per i padroni di casa invece una vittoria importante che serve per lo meno a distanziarsi dalla zona rossa dei playout, anche se la prova convincente di oggi non sembra creare molta ansia all’11RIOTOWN, certo di risalire ancora di piu’.

TEAM GARELLA-REAL SALERNO 4-0

Spettacolare TEAM GARELLA quello visto in questa gara che annichilisce senza ogni tentativo di replica il REAL SALERNO. Finisce con un rotondo 4-0, con i padroni di casa che dominano di lungo in largo la gara e il REAL SALERNO deve solo ringraziare il fatto che le partite durano 90 minuti, altrimenti il passivo poteva essere ancora piu’ ampio. Davvero strano l’atteggiamento in campo del REAL SALERNO che si trova in piena lotta per il titolo finale e mai ci si aspettava una frenata cosi’ brusca e pericolosa! Nessuno si spiega questo calo cosi’ improvviso, i piu’ esperti ipotizzano che gli ospiti sono incappati nella cosidetta partita storta ma i piu’ maligni cominciano a mugugnare credendo che il REAL SALERNO sia sopravvalutato e il fatto che si trovi in quella posizione sia piu’ merito della dea bendata che per meriti propri. Fatto sta che questa partita ha evidenziato tutti i punti deboli del REAL SALERNO, esaltando invece le qualita’ del TEAM GARELLA che, come tutti sappiamo, alterna prestazioni sublimi come quella di oggi a prestazioni dove forse e’ meglio spegnere la TV!

THE SCORPIONS-STURMUNDDRANG 1-0

E’ stato sufficiente un gol di Raphinha al 90′ per permettere al THE SCORPIONS di piegare la corazzata STURMUNDDRANG che esce cosi’ sconfitto da un campo sulla carta abbordabile. Difficile ipotizzare ad inizio gara una vittoria dei padroni di casa, visto l’enorme divario in classifica che divide le due squadre, con il THE SCORPIONS che lotta per la retrocessione mentre lo STURMUNDDRANG impegnato a difendere il titolo conquistato lo scorso anno. Inutile quindi aggiungere che questa vittoria del THE SCORPIONS ha un valore enorme per il club di casa: oltre ad abbandonare l’ultimo posto in classifica, rappresenta un momento di orgoglio per aver battuto un gigante del torneo. Per lo STURMUNDDRANG uno stop che potrebbe compromettere la sua corsa verso le prime posizioni, anche se oggi forse e’ stato un po’ toccato dalla sfortuna ma, arrivare al 90′ sullo 0-0 contro una squadra sulla carta inferiore non puo’ nascondere il fatto che qualche gol si poteva fare prima di subire il ko definitivo. Altro elogio da fare al THE SCORPIONS e’ quello di aver contribuito ad accorciare la classifica e aver dato dimostrazione che nessuna partita e’ scontata in questa fantastica Major League!

MIGLIORE IN CAMPO

FORMAZIONE IDEALE

IL FILO DI FERRO

TORNEO NUOVI MISTER

RISULTATI

CLASSIFICA

PARTITE

NOTTINGHAM FOREST-PALERMO 1-0

Vince anche in casa il NOTTINGHAM FOREST che ha la meglio contro il PALERMO grazie ad un gol messo a segno da Munir alla mezz’ora del primo tempo. I padroni di casa restano cosi’ a punteggio pieno, vincendo ancora una gara con il minimo sforzo. La squadra del NOTTINGHAM FOREST vanta anche il piccolo record di avere l’unica porta imbattuta finora e, piu’ che ringraziare il reparto difensivo, deve elogiare il proprio portiere Cakir, ancora una volta migliore in campo. Per il PALERMO invece arriva la prima sconfitta stagionale dopo il pareggio della scorsa giornata, ritrovandosi cosi’ all’ultimo posto in classifica. Dando uno sguardo alle statistiche possiamo azzardare dicendo che forse il pareggio era il risultato piu’ giusto ma si deve dare atto al NOTTINGHAM FOREST di aver avuto la forza di mantenere il vantaggio maturato nel primo tempo, visto che in molte occasioni il gioco ha dimostrato di far vedere altri gol nel corso di una partita.

MIGLIORE IN CAMPO

VILLANS FOREVER-LADISPOLI 1-2

Esce corsara dal campo del VILLANS FOREVER la LADISPOLI che si porta a casa il bottino pieno al termine di una divertente gara. Gli ospiti erano tenuti a far bene dopo la sconfitta interna subita nella prima giornata di campionato, mentre i padroni di casa arrivavano da un buon pareggio esterno e una presunta vittoria l’avrebbero lanciati verso la prima posizione. Invece la LADISPOLI riesce a sorprendere il VILLANS FOREVER, ribaltando il risultato dopo che Velasco aveva portato in vantaggio i padroni di casa. La reazione ospite pero’ e’ stata davvero fulminea, con la LADISPOLI che in poco tempo e’ riuscita a prendere le misure sul VILLANS FOREVER, macinando azioni su azioni concretizzate dalle reti di Vela prima del fischio finale del primo tempo e poi completando il sorpasso con Alario ad inizio ripresa. Un uno-due che ha falciato letteralmente il morale del VILLANS FOREVER che ha come spento la luce dopo il gol dello svantaggio, non trovando piu’ la forza di strappare almeno un pari. Da segnalare il migliore in campo che, stranamente, non e’ un giocatore andato a referto ma ben si Darder, autore dei due assist vincenti per la LADISPOLI.

MIGLIORE IN CAMPO

IL FILO DI FERRO

MAJOR LEAGUE

RISULTATI

CLASSIFICA

PARTITE

REALFINALPIA-TEAM GARELLA 2-1

Ricomincia con il piede giusto il REALFINALPIA che in casa ha la meglio sul TEAM GARELLA. I padroni di casa dimostrano cosi’ la voglia di lasciare al piu’ presto l’ultimo posto in classifica decretato dopo il girone d’andata, dimostrando che questa posizione di classifica gli va molto stretta. Vittoria maturata anche in rimonta, visto che ad andare per primi in gol e’ stato il TEAM GARELLA con il solito Immobile, rientrato in piena forma dalla sosta. Il REALFINALPIA riesce pero’ a ribaltare nel giro di 5 minuti il risultato, amministrando poi per il resto della gara il vantaggio maturato. Guardando le statistiche, i padroni di casa potevano anche arrotondare ancora di piu’ il risultato, segno che c’e’ ancora molto da lavorare e l’obiettivo stagionale resta per il momento ancora la salvezza. Dall’altra parte il TEAM GARELLA subisce una sconfitta indolore, forse prevedibile visto il fattore campo a sfavore, uscendo dal campo con la consapevolezza dei propri mezzi, pronta al riscatto nella prossima gara. Con questa vittoria il REALFINALPIA riapre di fatto il discorso retrocessione, anche se manca ancora molto per dare un giudizio definitivo, ma intanto la classifica li in fondo si accorcia ulteriormente.

MIGLIORE IN CAMPO

STURMUNDDRANG-BIMBODEORO 5-2

Iniziano passeggiando i campioni in carica dello STURMUNDDRANG che si sbarazzano facilmente del BIMBODEORO, rifilando agli avversari la prima “manita” del girone di ritorno. I padroni di casa dimostrano di voler tenere cucito sulla maglia lo scudetto anche per la prossima stagione, sfoggiando una prova ineccepibile, surclassando di fatto l’avversario di turno. Il BIMBODEORO fa quello che si puo’, ma concentra tutta la sua forza nei minuti iniziali, quando addirittura era riuscito a ribaltare il provvisorio 1-0 andando sul 1-2 dopo appena pochi minuti. La reazione pero’ si e’ dimostrata un fuoco di paglia, non spaventando affatto lo STURMUNDDRANG che ha immediatamente ripreso il largo, trascinato dalla sua coppia d’oro Ronaldo-Martial. Complice del largo punteggio a sfavore del BIMBODEORO anche l’espulsione di Manolas, visto che dopo l’uscita forzata dal campo, lo STURMUNDDRANG ha segnato gli ultimi 2 gol sfruttando a pieno la superiorita’ numerica. In classifica lo STURMUNDDRANG raggiunge momentaneamente la prima posizione, mentre il BIMBODEORO viene inesorabilmente risucchiato nella zona retrocessione.

MIGLIORE IN CAMPO

11RIOTOWN-THE SCORPIONS 1-1

Decidono di non farsi male a vicenda l’11RIOTOWN e il THE SCORPIONS, dimostrando di non essere ancora del tutto rientrati in forma dopo la sosta mercato. Le squadre si affrontano piu’ tatticamente che tecnicamente, dando vita ad una partita di scacchi, dove nessuna delle due osa attaccare piu’ del dovuto. Gli unici due sussulti si hanno nel finale del primo tempo, quando gli ospiti vanno in gol con Raphinha e i padroni di casa rispondono con Robertson, prima che l’arbitro mandasse tutti negli spogliatoi. Nella ripresa succede ben poco, con l’arbitro che deve solo stare attento a non far incattivire piu’ del dovuto la partita, costretto cosi’ ad estrarre piu’ volte il cartellino giallo, distribuendolo in modo equo da una parte all’altra. Un punto che sostanzialmente non accontenta ne’ l’11RIOTOWN ne’ il THE SCORPIONS, con quest’ultimi che si ritrovano cosi’ all’ultimo posto in classifica, mentre i primi restano sempre in una posizione di pericolo.

MIGLIORE IN CAMPO

ATLERICO CLERKS-FC AQUILE D’ATTACCO 2-0

Riparte da dove aveva interrotto l’ATLETICO CLERKS che vince in casa contro l’FC AQUILE D’ATTACCO. I padroni di casa confermano cosi’ di avere lo spirito giusto per ripetere lo straordinario girone d’andata, passando da umile neopromossa a vera e propria protagonista per la conquista dello scudetto. L’ FC AQUILE D’ATTACCO incappa nella classica sconfitta esterna, riuscendo a tenere banco all’ATLETICO CLERKS solo per un tempo, per poi abdicare nella ripresa sotto i gol di Firmino e Douglas Costa. I padroni di casa, con questa vittoria, proseguono per la strada giusta, portandosi per il momento in testa alla classifica, cosa gia’ successa nella prima parte del torneo. Inutile ripetere che l’ATLETICO CLERKS si inserisce tra le favorite, senza pero’ togliere il fatto di essere la miglior rivelazione del torneo, comunque vadano le cose. Per gli ospiti invece c’e’ ancora da lavorare sodo, soprattutto per quando si spostano fuori dal campo amico, anche se la posizione attuale di classifica non dovrebbe creare ulteriori problemi.

MIGLIORE IN CAMPO

SSC POZZUOLI-REAL SALERNO 0-0

Finisce in parita’ il derby campano tra l’SSC POZZUOLI e il REAL SALERNO. Solitamente partite di questo tipo finiscono con risultati strani e con le reti che si gonfiano almeno una volta, ma vedere una stracittadina terminare sullo 0-0 e’ davvero cosa rara. Probabile che le due squadre si siano dimenticate la rivalita’ tra loro, pensando soprattutto al proprio mulino, cercando ancora quel rodaggio che serve dopo un periodo di sosta. I padroni di casa dell’SSC POZZUOLI sono comunque quelli che hanno tentato di piu’ per portare a casa la vittoria finale, costringendo a parate miracolose il portiere avversario che alla fine si e’ portato a casa il premio di migliore in campo. Il REAL SALERNO invece ha badato di piu’ a non perdere ulteriori punti, visto che si trova in piena lotta per il titolo finale, cercando di strappare quello che si poteva raccogliere, evitando anche l’aggancio avversario in caso di sconfitta. Hanno infine deluso i big come Kane e Griezmann, lasciando l’amaro in bocca ai tifosi accorsi apposta per vederli, oltre ad andare a casa delusi per aver visto un derby al di sotto delle aspettative.

MIGLIORE IN CAMPO

MAVERICK FC-CSKA HIGUITA 3-1

Rispecchia il pronostico il MAVERICK FC che al rientro in campo ha la meglio sul CSKA HIGUITA dopo una partita pressoche’ dominata soprattutto nella ripresa. I padroni di casa erano tenuti a far bene per mantenere la prima posizione in classifica e la partita contro il CSKA HIGUITA rappresentava un vero e proprio banco di prova, superato nei migliori dei modi. Primo tempo di marca MAVERICK FC che vanno in gol con Ziyech e si vedono annullare un gol a Laporte, vanificando cosi’ il doppio vantaggio al triplice fischio della prima frazione. Nella ripresa il CSKA HIGUITA ha l’unico sussulto della gara, riuscendo a pareggiare inaspettatamente con Diego Costa. Il MAVERICK FC pero’ si rivela piu’ forte degli avversari e riescono ad andare ancora in gol con Messi e con Laporte, finalmente valido il suo gol. Per il CSKA HIGUITA anche la tegola dell’infortunio di Guerreiro, costretto a saltare la prossima gara. In classifica, come gia’ detto, il MAVERICK FC divide il primo posto con la sorpresa ATLETICO CLERKS, mentre per il CSKA HIGUITA resta un tranquillo settimo posto.

MIGLIORE IN CAMPO

PANAREA CLUB-MANZA UTD 2-7

Esagerato il rientro sul terreno di gioco del MANZA UTD che in trasferta umilia il PANAREA CLUB. I padroni di casa si scordano letteralmente che le vacanze sono finite, entrando in campo solo per onorare la presenza, restando a guardare gli avversari che giocano e segnano. Alla fine nemmeno il MANZA UTD crede al risultato finale, visto che raramente si e’ trovato a vincere cosi’ di netto in trasferta. Il giocatore che e’ risultato piu’ in forma per gli ospiti e’ risultato sicuramente Salah, autore di una tripletta e protagonista di giocate sublimi che hanno fatto venire le mani rosse al pubblico a furia di applausi per lui! Il MANZA UTD si e’ davvero comportata come una squadra di prima classe, nonostante la sua classifica resta ancora precaria e addirittura dietro al PANAREA CLUB. Comunque vadano le cose, questo risultato entrera’ nella storia dei due club, nella pagina dei risultati peggiori per il PANAREA CLUB mentre in quella delle migliori prestazioni di sempre per il MANZA UTD.

MIGLIORE IN CAMPO

FORMAZIONE IDEALE