Mese: Gennaio 2022

IL FILO DI FERRO

JUNIOR LEAGUE

Giornata 2

RISULTATI

CLASSIFICA

PARTITE

FC AQUILE D’ATTACCO-DEA GAMBOLO’ 1-3

Esce corsara dal campo dell’FC AQUILE D’ATTACCO la DEA GAMBOLO’ che si impone con un perentorio 1-3. Padroni di casa ufficialmente in crisi dopo le prime 2 giornate dove raccolgono 0 punti e incassano 6 reti, andando a segno una sola volta. La cosa che piu’ preoccupa l’FC AQUILE D’ATTACCO e’ il fatto che resta sempre una retrocessa e, invece di trovare il giusto riscatto, sembra seguire le stesse orme della scorsa stagione. Dall’altra parte invece c’e’ una DEA GAMBOLO che e’ partita a razzo, ottenendo la seconda vittoria consecutiva e consolidando la prima posizione, sia con il punteggio pieno sia anche con la differenza reti. Eppure l’FC AQUILE D’ATTACCO non si e’ arresa subito, trovando almeno la reazione di pareggiare il gol dello svantaggio iniziale ma poi entrando nel classico blackout che ha dato vita alla vittoria della DEA GAMBOLO’ che, tutto sommato, ha meritato ampiamente la vittoria finale.

MIGLIORE IN CAMPO

NOTTINGHAM FOREST-REALFINALPIA 1-5

Devastante il REALFINALPIA che annienta e zittisce il NOTTINGHAM FOREST. Inutile dire che gli ospiti sono tra i candidati alla promozione diretta, pronti a ritornare tra le grandi dopo una stagione pessima dello scorso anno. Il NOTTINGHAM FOREST finora non ci sta capendo niente, anche se ha la scusante di aver affrontato le due squadre piu’ blasonate del torneo, togliendosi cosi’ gli ostacoli piu’ difficili della stagione. Tutti adesso si aspettano la reazione dei padroni di casa visto che dalla prossima gara dovrebbero affrontare una formazione piu’ alla portata. Il REALFINALPIA invece inizia da qui il proprio campionato, visto che nella prima gara aveva steccato e, se i presupposti sono questi, non sara’ certo un problema ritrovare la Major League il prossimo anno. Superlativo Haaland per il REALFINALPIA, autore di una quaterna che lo fa balzare in testa alla classifica capocannonieri.

MIGLIORE IN CAMPO

AC LADISPOLI-PRO MASTICATION 0-1

Pesante vittoria esterna della PRO MASTICATION che supera di misura l’AC LADISPOLI. Per gli ospiti e’ sufficiente il gol di Bailey, arrivato a meta’ ripresa quando ormai si pensava ad un pareggio scontato. Il gol e’ arrivato nel momento giusto tagliando le gambe all’AC LADISPOLI che, nonostante tutti gli sforzi per raggiungere almeno il pari, non e’ riuscito a raddrizzare la partita. Con questa vittoria la PRO MASTICATION si trova cosi’ a punteggio pieno, pronta a lottare per una storica promozione in Major League. Per l’AC LADISPOLI invece arriva la seconda sconfitta consecutiva ma, rispetto alle altre squadre inchiodate in fondo alla classifica, sembra essere quella messa meglio, sicura dei propri mezzi e vogliosa di conquistare i primi punti della stagione gia’ a partire dalla prossima gara.

MIGLIORE IN CAMPO

BIMBODEORO-ASD ICCARA CARINI 1-3

Sorprendente vittoria esterna dell’ASD ICCARA CARINI che espugna un campo davvero difficile come quello del BIMBODEORO. I padroni di casa restano letteralmente di sasso dopo la sconfitta di oggi, pensando di trovarsi di fronte una formazione ampiamente alla propria portata. Il BIMBODEORO, oltre ad avere dalla sua il fattore campo, aveva il vantaggio di essere una retrocessa e di possedere quindi quel pizzico di esperienza in piu’ rispetto all’ASD ICCARA CARINI. Inoltre, i padroni di casa arrivavano da una convincente vittoria in trasferta nella prima uscita stagionale. Gli ospiti pero’, con questa splendida prestazione, hanno voluto far sapere a tutti che l’ASD ICCARA CARINI non e’ piu’ quella squadra sterile e altalenante della scorsa stagione e che l’obiettivo principale di quest’anno e’ quello di alzare al massimo l’asticella! Finora i presupposti per poter far bene ci sono tutti!

MIGLIORE IN CAMPO

PALERMO-REAL BALLARA’ 3-1

Missione compiuta per il PALERMO che fa sua la gara casalinga contro il REAL BALLARA’. Vittoria mai messa in discussione con i padroni di casa, ottenuta nella ripresa dopo un primo tempo giocato alla pari con l’avversario che e’ riuscito a difendere il pareggio fino al minuto 59, quando il PALERMO ha trovato il vantaggio con Le Normand. Il REAL BALLARA’ pero’ non si e’ subito piegato e ha avuto la giusta reazione riuscendo ad agguantare subito il pari con Zaniolo. Nel finale pero’ il PALERMO scocca i suoi colpi mortali, andando a segnare altre due reti nei minuti finali, sugellando una vittoria che alza il morale e soprattutto la classifica. Tutto rose e fiori per il PALERMO? Non si direbbe visto che, nonostante le buone prestazioni fin qui ottenute, il mister e’ stato costretto ad abbandonare la barca per ragioni personali, Lasciando cosi’ di stucco tutto lo staff. E’ gia’ stato comunque ufficializzato il nuovo condottiero che fara’ il suo esordio nella prossima gara. Vediamo se sara’ all’altezza di proseguire l’ottimo lavoro lasciato dal suo predecessore!

MIGLIORE IN CAMPO

RED BULL LOL TEAM-VILLANS FOREVER 6-3

Set vittoria del RED BULL LOL TEAM che, come nel tennis, si aggiudica l’incontro con un perentorio 6-3 contro il VILLANS FOREVER. Quando ci sono cosi’ tanti gol a divertirsi di piu’ sono sicuramente le persone accorse allo stadio per seguire la partita, lasciando invece dei dubbi sia a chi a vinto che si gode la vittoria ma deve pensare anche ai gol subiti, sia agli sconfitti che devono pensare di evitare un passivo cosi’ pesante nel futuro. I padroni di casa dominano letteralmente la gara, andando a segno 3 volte nel primo tempo e ripetendosi nella ripresa segnando altrettanti gol. Nel mezzo la timida reazione del VILLANS FOREVER che non ha mai tirato i remi in barca ma che piu’ di cosi’ oggi non poteva fare. Arrivano cosi’ i primi punti per il RED BULL LOL TEAM che adesso pero’ devono cercare di far bene anche in trasferta se vogliono essere anche loro in corsa per la promozione nella categoria superiore. Per il VILLANS FOREVER invece una sconfitta che sulla carta ci puo’ stare, ma deve subito abbandonare le racchette da tennis e riprendere in mano la palla da calcio!

MIGLIORE IN CAMPO

OLIMPIK BASSANO ROMANI-DTD9 1-1

Bloccata sul pari il DTD9 che esce dal campo dell’OLIMPIK BASSANO ROMANI con un punticino striminzito. Senza togliere nulla ai padroni di casa bisogna dire che sinceramente ci si aspettava di piu’ dal DTD9, che quest’anno ha decisamente sul groppone la pesante croce di raggiungere la promozione diretta. Andando avanti con dei pareggi il cammino pero’ si complica e lo spettro di non raggiungere nemmeno i playoff come lo scorso anno si potrebbe in fretta materializzare. Per l’OLIMPIK BASSANO ROMANI un pareggio che vale oro, ottenuto contro la corazzata del torneo, anche se in casa bisogna cercare di fare meglio. Per i padroni di casa un pareggio che serve a smuovere la casella dei punti, dando anche un po’ piu’ di linfa al morale di tutto lo staff. Il DTD9 deve comunque fare i conti anche con la sfortuna visto che al 90′ aveva trovato il gol del vantaggio con De Vrij ma l’arbitro ha annullato la rete: forse la vittoria sarebbe stata una punizione severa per l’OLIMPIK BASSANO ROMANI ma, se il gol veniva convalidato, gli ospiti non avrebbero certo rubato nulla.

MIGLIORE IN CAMPO

SPARTAK VALE-AUDACE V.C. 3-0

Convincente e preziosa vittoria interna dello SPARTAK VALE che ha la meglio sull’AUDACE V.C. Gli ospiti fanno uscire quindi tutti i loro limiti nell’affrontare le gare in trasferta, dopo l’illusione della convincente vittoria della scorsa settimana. Per lo SPARTAK VALE invece prova di forza che cancella subito il brutto inizio di stagione e fa risaltare quindi il vivace mercato che lo ha reso protagonista. Uno di questi acquisti e’ stato determinante per la vittoria finale, parliamo di Nunez autore di una doppietta e premiato come migliore in campo. Il risultato poteva essere ancora piu’ ampio se non veniva annullato un gol a Douglas Costa nel finale, ma la vittoria dello SPARTAK VALE non e’ mai stata in discussione. L’AUDACE V.C. fa quindi un passo indietro riuscendo a raccogliere solo 5 cartellini gialli, un po’ troppi per quello che di solito si vede in partita, segno di uno stato nervoso che deve in fretta far rientrare!

MIGLIORE IN CAMPO

FORMAZIONE IDEALE

IL FILO DI FERRO

MAJOR LEAGUE

GIORNATA 2

RISULTATI

CLASSIFICA

PARTITE

MAVERICK F.C.-EMPEDOCLINA 4-2

Prima vittoria stagionale e primi 3 punti per il MAVERICK F.C. che vince in casa contro l’EMPEDOCLINA. I padroni di casa fanno loro la partita dopo una sfida emozionante e ricca di gol, contro una neopromossa che aveva iniziato il campionato con una vittoria. L’EMPEDOCLINA esce comunque a testa alta dal campo, visto che si trovava di fronte una seria pretendente al titolo finale, riuscendo a segnare 2 gol che hanno reso il risultato finale meno pesante. Il MAVERICK F.C. parte fortissimo e scende in campo voglioso di fare sua la partita per cercare di rimediare al pessimo inizio di stagione. I padroni di casa fanno il loro gioco e annichiliscono l’EMPEDOCLINA segnando la quaterna nel giro di 64 minuti. Poi il MAVERICK F.C. accusa lo sforzo creato lasciando spazio agli avversari che non stanno a guardare e affondano i loro colpi, andando a segno per due volte dimezzando cosi’ lo svantaggio. Il MAVERICK F.C. amministra comunque il vantaggio maturato e non si preoccupa piu’ di tanto del ritorno dell’EMPEDOCLINA.

MIGLIORE IN CAMPO

STURMUNDDRANG-LUCAS F.C. 5-3

Vittoria interna per lo STURMUNDDRANG che si riscatta cosi’ dalla sconfitta subita nella prima giornata. A farne le spese un LUCAS F.C. che incassa la seconda sconfitta consecutiva, mostrando difficolta’ nell’ambientarsi nella Major League. Padroni di casa che erano chiamati a far bene e questa pressione rischiava di essere una pugnalata alle spalle per lo STURMUNDDRANG che va subito in vantaggio ma poi subisce subito il pareggio del LUCAS F.C. Per i padroni di casa pero’ ci vogliono pochi minuti per riordinare le idee e riprendersi il vantaggio con Lo Celso, trovando poi il terzo gol liberatorio con Mane’. Prima dello scadere del primo tempo il LUCAS F.C. ha pero’ un sussulto d’orgoglio e riesce ad accorciare le distanze con Dybala. Nella ripresa e’ ancora lo STURMUNDDRANG a fare la partita e si allontana ulteriormente dagli avversari segnando ancora 2 reti, prima dell’interruzione della gara al minuto 77 per disconnessione. Si deve ricominciare da capo giocando i rimanenti 18 minuti, dove il LUCAS F.C. riesce a trovare un gol con Kounde’, dopo che allo STURMUNDDRANG veniva annullato un gol a Bonucci. I padroni di casa ottengono cosi’ la vittoria che sulla carta era prevedibile, mentre il LUCAS F.C. deve aspettare la prossima gara per cercare di ottenere i primi punti stagionali.

MIGLIORE IN CAMPO

LONGOBARDA F.C.-SSC POZZUOLI 4-4

Emozionante e spettacolare partita quella tra la LONGOBARDA F.C. e l’SSC POZZUOLI. Chi era allo stadio se ne va a casa con il sorriso sul viso, a prescindere dal risultato, contento di aver assistito ad una partita che rimarra’ nei memoriali del torneo. La gara poteva essere paragonata al mitologico scontro tra Davide e il gigante Golia, con i padroni di casa nei panni di Davide e l’SSC POZZUOLI nel gigante. La LONGOBARDA F.C., ripescata dalla Junior League, non ha timore ad affrontare i campioni in carica e gioca probabilmente la sua miglior partita di questi ultimi anni. Gli ospiti si rendono conto fin dall’inizio che la partita non e’ di quelle piu’ semplici ed infatti vanno sempre in svantaggio riuscendo comunque a raggiungere il pareggio fino al 3-3. A questo punto l’SSC POZZUOLI fa vedere tutta la sua esperienza e la sua forza, sferrando quel colpo che stende la LONGOBARDA F.C., andando in vantaggio al minuto 85 con De Ligt. Palla al centro e azione fulminea della LONGOBARDA F.C. che sorprende la difesa avversaria che forse stava ancora festeggiando il gol del vantaggio, con Rodrigo che pareggia subito i conti. Le due squadre cercano di vincere la gara nei pochi minuti rimasti ma si devono accontentare di un punto a testa. Per la LONGOBARDA F.C. un punto che vale sicuramente oro, mentre anche l’SSC POZZUOLI non deve disperarsi per il pareggio, visto come si era messa la partita. Pareggio alla fine piu’ che giusto e applausi ad entrambe le squadre.

MIGLIORE IN CAMPO

CSKA HIGUITA-AMBROSIANA FC 1-0

Vittoria di misura del CSKA HIGUITA che, grazie ad un gol nel primo tempo di Waldschmidt, piega l’AMBROSIANA FC. Primi 3 punti quindi per i padroni di casa che giocano una gara tattica e molto guardinga, sapendo di trovare di fronte una squadra forte e preparata come l’AMBROSIANA FC. Gli ospiti si ricordano un po’ troppo di essere una neopromossa e si fanno prendere da quella timidezza e paura di attaccare tipico delle squadre che cambiano categoria. Ne approfitta di questo stato d’animo il CSKA HIGUITA che ha forse avuto la fortuna di segnare quel gol che, quando si affrontano formazioni che giocano sulla difensiva, e’ sempre difficile da trovare. A condizionare la gara dell’AMBROSIANA FC sono stati anche gli infortuni di Carrasco e Fernandes, due pedine fondamentali, che hanno tolto vivacita’ e fantasia alla manovra degli ospiti. Gara che poteva quindi anche finire con un pareggio e che non si sapra’ mai se il risultato finale sia piu’ merito del CSKA HIGUITA o demerito dell’AMBROSIANA FC. Sta di fatto che i padroni di casa si godono a pieno questa vittoria mentre gli ospiti escono dal campo con le unghie delle mani mangiate!

MIGLIORE IN CAMPO

PERLA SUL MAR-REAL SALERNO 0-0

Pareggio a reti inviolate tra la PERLA SUL MAR e il REAL SALERNO. Difficile trovare uno 0-0 tra le partite fin qui disputate in questo torneo ma quando ad affrontarsi ci sono due squadre che hanno difese molto forti, allora questo risultato diventa quasi scontato. La PERLA SUL MAR, pur giocando in casa, deve ancora rodarsi ed ambientarsi nella Major League e oggi aveva di fronte un test di tutto rispetto. Dopo un inizio da incubo, i padroni di casa erano alla ricerca di quel punto che poteva e doveva dare una svolta alla stagione, dando fiducia e morale a tutto lo staff. Dall’altra parte il REAL SALERNO e’ sceso in campo con la mente libera, consapevole che anche un’eventuale sconfitta non avrebbe complicato la situazione di classifica. Come era prevedibile le occasioni piu’ ghiotte l’hanno avute gli ospiti, impegnando in alcuni casi in modo serio il portiere della PERLA SUL MAR Lopes, risultato poi il migliore in campo. Partita comunque viva nonostante lo 0-0 finale, con l’arbitro che ha avuto il suo da fare estraendo per ben 4 volte il cartellino giallo e con le due formazioni che hanno tentato di vincere la gara, effettuando rispettivamente 5 e 3 sostituzioni.

MIGLIORE IN CAMPO

ATLETICO CLERKS-MANZA UTD 5-2

Gara interminabile tra l’ATLETICO CLERKS e il MANZA UTD, con i padroni di casa che hanno la meglio dopo una maratona che ha visto giocare la gara in 2 spezzoni e con FM che si diverte a fare cambi a caso! I padroni di casa comunque tengono testa alla partita chiudendo gia’ il discorso nella prima parte della gara, ancorando il punteggio su un secco 4-2. L’ATLETICO CLERKS parte in quinta marcia e realizza 3 gol nei primi 45 minuti, con un Benzema in grande spolvero autore di una doppietta. Il MANZA UTD riesce davvero a costruire ben poco e, prima dell’interruzione, ha il punto d’orgoglio di arrivare almeno a segnare 2 gol, dimezzando cosi’ lo svantaggio. Al minuto 76 arriva l’inaspettata interruzione con il pc che effettua delle sostituzioni a caso. Si riparte per giocare gli ultimi minuti rimasti ed e’ ancora l’ATLETICO CLERKS ad andare in gol, con Rodri, sugellando cosi’ il punteggio sul definitivo 5-2. Per i padroni di casa si tratta dei primi 3 punti in classifica che gli permettono di raggiungere proprio gli avversari di oggi.

MIGLIORE IN CAMPO

11RIOTOWN-TEAM GARELLA 4-3

Avvincente sfida che ha visto prevalere i padroni di casa dell’11RIOTOWN contro il TEAM GARELLA, dopo una partita dove tra i protagonisti figura anche l’arbitro. Il direttore di gara si rende subito protagonista al minuto 11, quando assegna un rigore all’11RIOTOWN prontamente trasformato da Abraham. Prima della fine del primo tempo i padroni di casa trovano prima il raddoppio e poi la terza rete mettendo gia’ in cassaforte il risultato. Il TEAM GARELLA, dal canto suo, riesce solo a trasformare un altro rigore concesso dall’arbitro e realizzato da Immobile. Chi si aspettava una goleada da parte dell’11RIOTOWN nella ripresa e’ rimasto deluso, visto che c’e’ stata la giusta reazione da parte del TEAM GARELLA che ha tentato il tutto per tutto per riagguantare una situazione fin troppo difficile. Colpita ancora a freddo dal secondo gol di Abraham, il TEAM GARELLA comincia a macinare gioco, approfittando anche del rilassamento degli avversari, riuscendo per lo meno ad avvicinarsi al punteggio segnando 2 gol che hanno fatto un po’ tremare i tifosi dell’11RIOTOWN. Il tempo per poter recuperare pero’ si esaurisce consegnando la vittoria ai padroni di casa: forse se ci fossero stati 10 minuti in piu’ saremo qui a raccontare un epilogo diverso, ma, come tutti sanno, le partite terminano al 90′!

MIGLIORE IN CAMPO

PANAREA CLUB-THE SCORPIONS 3-0

Vittoria e primato in classifica per il PANAREA CLUB che passeggia contro il THE SCORPIONS. Gli ospiti, neopromossi in Major League, sono tutt’altro che diversi da quelli visti la scorsa giornata, facendo risaltare tutti i loro limiti soprattutto quando giocano in trasferta. Ampio merito comunque al PANAREA CLUB che ha dimostrato tutta la sua forza, amministrando la gara fin dal primo minuto e, agendo con pazienza, riesce a trovare 3 gol nei momenti migliori della gara. Gli ospiti pagano una prestazione molto nervosa, culminata da 5 cartellini gialli confezionati, segno di frustrazione contro un avversario che non ha proprio concesso nulla. Il PANAREA CLUB si gode il momento di forma di Icardi, autore di una doppietta e migliore in campo, appoggiato da Lewandowski che va in gol anche lui. Vedere giocare due grandi campioni come loro sara’ uno dei motivi per seguire molto da vicino le vicende del PANAREA CLUB. Il THE SCORPIONS deve in fretta dimenticare questa prestazione, ritornando subito con i piedi per terra tenendo in considerazione che la categoria maggiore e’ ben diversa da quella dello scorso anno.

MIGLIORE IN CAMPO

FORMAZIONE IDEALE

IL FILO DI FERRO

JUNIOR LEAGUE

Risultati

Classifica

Partite

REAL BALLARA’-FC AQUILE D’ATTACCO 3-0

Parte con il piede giusto la nuova stagione il REAL BALLARA’ che riesce a vincere facilmente contro l’FC AQUILE D’ATTACCO. Gli ospiti si portano dietro ancora i postumi negativi della retrocessione, cominciando nello stesso modo in cui avevano chiuso la passata stagione. I padroni di casa invece rendono felici i numerosi spettatori venuti allo stadio per vedere i propri beniamini, piu’ per curiosita’ che per l’attaccamento alla maglia, visto che il REAL BALLARA’ e’ del tutto nuovo sia nel nome che nell’organico. L’FC AQUILE D’ATTACCO non riescono davvero a costruire niente di buono, concedendo agli avversari spazi enormi e azioni da gol a grappoli e di questi grappoli 3 chicchi d’uva riescono a superare la linea di porta! Bella e convincente prova e vittoria del REAL BALLARA’ che si candida cosi’ ad essere una protagonista della Junior League.

MIGLIORE IN CAMPO

VILLANS FOREVER-OLIMPIK BASSANO ROMANI 2-1

Vittoria di misura del VILLANS FOREVER contro l’OLIMPIK BASSANO ROMANI. I padroni di casa, all’esordio in una categoria che conta, giocano un po’ nervosi e contratti trovandosi di fronte una formazione piu’ esperta come quella dell’OLIMPIK BASSANO ROMANI. Atteggiamento del tutto normale per una squadra che e’ alle sue prime armi che pero’ nelle proprie file ci sono nomi di assoluta esperienza e bravura. Uno su tutti il grande Zlatan Ibrahimovic che si prende il compito di sciogliere il ghiaccio per il VILLANS FOREVER, segnando la decisiva doppietta che porta i 3 punti in saccoccia! Dall’altra parte l’OLIMPIK BASSANO ROMANI sperava di chiudere la prima stagionale con almeno un punto ma non aveva fatto i conti con l’asso svedese. Il gol nel finale di Kouame’ serve solo a rendere meno amara la sconfitta e di partire la stagione con almeno un gol all’attivo.

MIGLIORE IN CAMPO

DTD9-NOTTINGHAM FOREST 4-1

Vittoria facile e convincente per la delusa della scorsa stagione DTD9. I padroni di casa si candidano cosi’ ad essere tra le favorite della stagione per il passaggio diretto in Major League, cercando cosi’ di dimenticare la pessima stagione appena trascorsa, conclusa con un fallimentare ottavo posto che li ha visti fuori dai playoff. A farne le spese nella prima partita di campionato e’ l’inesperta NOTTINGHAM FOREST che non poteva iniziare nel peggiore dei modi la stagione, trovandosi subito di fronte la favorita del torneo. Finisce cosi’ con un largo 4-1 per i padroni di casa che si divertono e divertono anche gli spettatori presenti. A dire il vero pero’ il NOTTINGHAM FOREST non e’ stato certo a guardare gli avversari, almeno fino al minuto 12, quando sono riusciti a pareggiare con Golovin la rete iniziale subita da Varane. Poi pero’ il DTD9 ha preso in mano le redini della gara e si e’ tolta subito lo spettro del clamoroso pareggio, andando a segno ancora per ben 3 volte, non lasciando piu’ spazio di reazione al NOTTINGHAM FOREST. Curiosita’ per i padroni di casa che hanno portato al gol i difensori, lasciando forse a riposo i veri bomber di razza!

MIGLIORE IN CAMPO

ASD ICCARA CARINI-AC LADISPOLI 3-2

Bella ed entusiasmante partita quella che ha visto i padroni di casa dell’ASD ICCARA CARINI prevalere sull’AC LADISPOLI. Partita che sembrava a senso unico per i padroni di casa che si trovavano di fronte una formazione che arrivava dal torneo dei nuovi arrivati, visto che sembravano aver chiuso la pratica gia’ nel primo tempo, mettendo a segno 3 reti che parlavano gia’ di partita messa in cassaforte. Nell’intervallo pero’ ci deve essere stata la scossa del mister dell’AC LADISPOLI che non ci stava proprio a subire altre reti che potevano davvero peggiorare la situazione e, forse complice anche il rilassamento dell’ASD ICCARA CARINI, nella ripresa la squadra ospite riesce a segnare 2 reti, sfiorando addirittura il clamoroso pareggio! L’AC LADISPOLI quindi lascia il campo a testa alta, passando da un primo tempo da dimenticare ad una ripresa che fa ben sperare per le partite future. I padroni di casa invece devono trarre lezione da quello visto oggi, entrando nell’ottica che nessuna partita e’ scontata fino al fischio finale.

MIGLIORE IN CAMPO

DEA GAMBOLO’-PALERMO 6-0

Esagerato inizio di stagione per la DEA GAMBOLO’ che umilia alla prima uscita il PALERMO con il classico cappotto!!! Risultato mai in discussione per i padroni di casa che prendono letteralmente a pallonate gli avversari, incapaci davvero di reagire alla forza avversaria. Guardando i tabellini si puo’ notare che in campo c’e’ stata una squadra sola, la DEA GAMBOLO’ che e’ si consapevole dei propri mezzi ma mai si aspettava di trovarsi di fronte una squadra rinunciataria e cosi’ facile da gestire. Il PALERMO ha forse la scusante di essere una nuova del torneo e di aver trovato subito sulla propria strada una candidata alla promozione, ma questo 6-0 deve davvero far riflettere tutto l’ambiente. Per gli ospiti serve davvero un cambiamento radicale altrimenti rischiano di diventare la squadra materasso della competizione. Tutto bene, anzi benissimo per la DEA GAMBOLO’ che manda in gol 5 giocatori diversi, trovando un Gabigol in splendida forma.

MIGLIORE IN CAMPO

AUDACE V.C.-RED BULL LOL TEAM 2-1

Inizia con una vittoria di misura la stagione dell’AUDACE V.C. che in casa riesce a ribaltare il risultato contro il RED BULL LOL TEAM. Padroni di casa che cercano il riscatto dopo le deludenti prestazioni dello scorso anno e che sono vogliosi di essere tra i protagonisti per questa nuova stagione, cercando di migliorare il pessimo dodicesimo posto dell’anno passato. Le cose pero’ non si sono messe subito bene visto che il RED BULL LOL TEAM e’ passato in vantaggio con Dimarco che segna dopo appena 13 minuti, rovinando cosi’ la festa all’AUDACE V.C. Nella ripresa pero’ esce tutta la voglia e la grinta dei padroni di casa che, grazie alla doppietta di Moura, ribaltano il risultato mettendo cosi’ in tasca la prima vittoria stagionale. Rammarico per gli ospiti che probabilmente pagano la poca esperienza accumulata finora, non riuscendo a tenere botta fino alla fine della gara. Naturalmente e’ ancora prematuro per fare delle considerazioni serie e concrete ma la sensazione e’ quella di vedere entrambe le formazioni di oggi tra le sorprese del campionato.

MIGLIORE IN CAMPO

PRO MASTICATION-SPARTAK VALE 3-0

Ottimo stato di forma iniziale per la PRO MASTICATION che vince ampiamente contro lo SPARTAK VALE. La squadra ospite, protagonista nel mercato pre campionato, e’ stata letteralmente surclassata dai padroni di casa che si impongono con un netto 3-0. Lo SPARTAK VALE paga cosi’ il fatto di aver preso giocatori nuovi che devono ancora trovare l’affinita’ giusta tra di loro, cosa che tutti i sostenitori dello SPARTAK VALE sperano arrivi il piu’ presto possibile. La PRO MASTICATION invece sembra essere gia’ ben collaudata e la vittoria arriva dopo una partita giocata in scioltezza e, a dire il vero, senza nemmeno troppe preoccupazioni. Siamo solo all’inizio: adesso la curiosita’ e’ di sapere come si comporteranno le due squadre a campi invertiti, ovvero la PRO MASTICATION in trasferta e lo SPARTAK VALE in casa.

MIGLIORE IN CAMPO

REALFINALPIA-BIMBODEORO 2-3

Big match di giornata non poteva che essere questo, con le due squadre che arrivano dalla Major League e che il calendario beffardo le ha viste incontrare subito alla prima giornata. La spunta il BIMBODEORO in quella che rappresenta l’unica vittoria esterna di giornata, sorprendendo un REALFINALPIA che comunque ha dimostrato di essere in forma e in grado di dare filo da torcere a tutte le altre squadre. Inutile dire che entrambe sono candidate a lottare per la promozione diretta in Major League, cercando di passare solo un anno nel purgatorio. La partita e’ stata molto avvincente ed emozionante, con gli ospiti che iniziano in discesa con la rete di Soucek, per lui oggi doppietta e premio di MPV, per poi andare addirittura sul 3-1 con il solito Belotti. Il REALFINALPIA si sveglia troppo tardi e, a partita ormai compromessa, trova il gol del 2-3 con Lozano quando ormai la partita era a ridosso del 90esimo. BIMBODEORO che si gode cosi’ i primi 3 punti e il REALFINALPIA che non vede l’ora di trovare subito il riscatto dopo questo piccolo passo falso.

MIGLIORE IN CAMPO

FORMAZIONE IDEALE

IL FILO DI FERRO

MAJOR LEAGUE

Giornata 1

Risultati

Classifica

Partite

SSC POZZUOLI-CSKA HIGUITA 4-3

Partono bene la nuova stagione i campioni in carica dell’SSC POZZUOLI che comunque faticano a battere in casa il CSKA HIGUITA. Partita molto divertente e ricca di gol, con i padroni di casa che la spuntano grazie ad una doppietta di Di Maria che ribalta il risultato nei minuti finali della gara. E’ successo davvero di tutto e, se ogni partita dovesse finire cosi’, ne vedremo delle belle! Andiamo con ordine: SSC POZZUOLI che comincia in discesa la gara, andando subito in vantaggio grazie al gol siglato da Koulibaly. Finisce cosi’ il primo tempo e, chi si aspettava una ripresa scialba e senza emozioni, si e’ dovuto presto ricredere. Minuto 53, gli ospiti pareggiano con Williams che pero’ 6 minuti dopo si fa espellere lasciando cosi’ il CSKA HIGUITA in inferiorita’ numerica. Padroni di casa che ne approfittano subito dell’uomo in piu’ e con Morata si riportano in vantaggio. Partita a senso unico? Ma neanche per sogno! Il CSKA HIGUITA sembra trasformato e, nonostante giocasse in 10, rifila un doppio schiaffo all’SSC POZZUOLI segnando prima con Soler e poi con Werner, riportandosi cosi’ sul 2-3! A questo punto l’SSC POZZUOLI si ricorda di essere il detentore del titolo e allora ci pensa Di Maria a ribaltare di nuovo il risultato, con la doppietta gia’ descritta in precedenza. Finisce cosi’ una bellissima partita dove hanno vinto si i padroni di casa ma il CSKA HIGUITA esce davvero a testa alta da questa sfida sulla carta proibitiva.

MIGLIORE IN CAMPO

EMPEDOCLINA-STURMUNDDRANG 2-1

Prima sorpresa della stagione con la neo promossa EMPEDOCLINA che riesce a battere il piu’ esperto STURMUNDDRANG. I padroni di casa si sentono ancora vivi dopo la conquista del titolo della Junior League dello scorso anno e vogliono essere tra i protagonisti anche in questa stagione. Eppure gli ospiti non sono stati certo intimoriti dalla vivacita’ dell’EMPEDOCLINA e, a dire il vero, erano riusciti anche a portarsi in vantaggio con CR7 ma l’arbitro ha annullato la rete del portoghese. Passati pochi minuti sono allora i padroni di casa a passare in vantaggio con la rete di Calvert-Lewin, chiudendo cosi’ la prima frazione di gioco sopra di un gol. Nella ripresa altro gol annullato, questa volta all’EMPEDOCLINA, con la terna arbitrale che nega la gioia della doppietta a Calvert-Lewin. Fotocopia del primo tempo: gol annullato e gol valido per lo STURMUNDDRANG che pareggia i conti con la rete di Mane’. La partita sembra cosi’ avviarsi verso uno scontato pareggio ma, al minuto 89, arriva il guizzo vincente di Brahim Diaz che regala i 3 punti all’EMPEDOCLINA. Partenza falsa quindi per lo STURMUNDDRANG anche se bisogna dire che e’ stata piu’ la sfortuna che il resto a mantenere la squadra ospite ancora a 0 punti.

MIGLIORE IN CAMPO

AMBROSIANA FC-RIOTOWN 2-2

Pareggio emozionante che ha visto l’AMBROSIANA FC impattare in casa contro il RIOTOWN. I padroni di casa, neopromossi dopo un anno in purgatorio in Junior League, ritornano nella massima serie ottenendo un punto che tutto sommato e’ stato piu’ che giusto. Partita molto nervosa, soprattutto per l’AMBROSIANA FC che si e’ vista ammonire ben 3 giocatori e un espulsione, quella di Alex Telles al minuto 73 per doppio giallo. Espulsione che si e’ rilevata decisiva per il risultato finale, visto che fino alla parita’ numerica l’AMBROSIANA FC era in vantaggio per 1 a 0, grazie al gol del solito Mbappe’. La superiorita’ numerica ha cosi’ permesso al RIOTOWN di ribaltare subito dopo il risultato, andando in gol prima con Ben Yedder e poi con Abraham che si e’ visto stavolta convalidare il gol, dopo che l’arbitro glielo aveva annullato uno subito ad inizio partita. Il vantaggio degli ospiti pero’ sembrava una punizione troppo severa per l’AMBROSIANA FC che meritatamente trova il gol del pari con Greenwood a 5 minuti dalla fine. Risultato finale giusto con i padroni di casa che devono solo fare il mea culpa per non essere riusciti ad ottenere il massimo dei punti.

MIGLIORE IN CAMPO

TEAM GARELLA-PANAREA CLUB 1-1

Altro pareggio di giornata quello tra il TEAM GARELLA e il PANAREA CLUB che si dividono la posta in palio dopo aver concluso la propria gara sul risultato di 1-1. Succede tutto nella ripresa, dopo che per la prima frazione di gioco le due squadre hanno pensato piu’ a studiarsi che ad affondare i colpi per cercare di sbloccare il risultato. Secondo tempo invece un po’ piu’ emozionante con i padroni di casa che vanno in vantaggio con Henderson, sbagliano poi un rigore con Immobile e si fanno infine raggiungere dal PANAREA CLUB che pareggia con il gol di Ilicic. E’ stata davvero la classica partita dove si e’ applicata la regola del gol sbagliato-gol subito, con il TEAM GARELLA che e’ passato dall’eventuale 2-0 al prevedibile 1-1! Il PANAREA CLUB deve cosi’ ritenersi soddisfatto del risultato finale e, anche se davvero siamo all’inizio, fare punti subito potrebbe essere un vantaggio per il futuro. Rammarico invece per il TEAM GARELLA che comunque ha dimostrato di poter essere un po’ piu’ competitivo rispetto agli anni passati.

MIGLIORE IN CAMPO

LUCAS F.C.-LONGOBARDA F.C. 1-3

Risultato a dir poco sorprendente quello che ha visto la LONGOBARDA F.C. prevalere in trasferta contro il LUCAS F.C. Per entrambe le squadre si trattava dell’esordio in Major League ma, mentre i padroni di casa si sono meritati il passaggio di categoria sul campo, per gli ospiti invece si e’ trattato di un ripescaggio in extremis dovuto per la rinuncia del mister del Coliseum a partecipare al torneo. Inutile nascondere che per entrambe le formazioni l’obiettivo principale e iniziale rimane la salvezza e, questa sfida ne rappresenta uno scontro diretto, seppur arrivata alla prima giornata di campionato. Partono subito bene i padroni di casa che trovano il vantaggio al quarto d’ora del primo tempo con la rete di De Bruyne. Passano pero’ solo un paio di minuti e la LONGOBARDA F.C. trova il pareggio grazie al suo esterno offensivo Corona. Questo gol permette agli ospiti di prendere fiducia dei propri mezzi e prendono clamorosamente in mano le redini della partita. Al minuto 34 arriva il meritato vantaggio ospite con il neo acquisto Raul Jimenez che sfrutta le sue doti di attaccante esperto. Il LUCAS F.C. sembra frastornato dal gioco imprevedibile della LONGOBARDA F.C. che chiude i conti nella ripresa segnando il terzo gol con il subentrato Martins. Per gli ospiti 3 punti d’oro che danno sicuramente una scossa positiva al morale e alla classifica, mentre per il LUCAS F.C. ci sara’ tempo per recuperare ma per il momento dovra’ correggere alcuni errori commessi durante la partita.

MIGLIORE IN CAMPO

THE SCORPIONS-MAVERICK FC 4-3

Impresa a dir poco inaspettata quella che ha visto il THE SCORPIONS prevalere sul MAVERICK FC. I padroni di casa arrivano dai playoff conquistati la scorsa stagione in Junior League e mai avrebbero pensato di poter battere una pretendente al titolo finale, visto che il MAVERICK FC e’ sempre stato vicino al vertice in ogni stagione finora disputata. I padroni di casa partono subito con la quinta marcia segnando al minuto 8 il vantaggio con Raphinha, dando un forte segno agli avversari, facendogli capire che la partita sarebbe stata tutt’altro che semplice. Il MAVERICK FC pero’ non sta certo a guardare e riesce subito a pareggiare con Jordi Alba, facendo cosi’ capire al THE SCORPIONS che non avra’ certo vita facile! Invece i padroni di casa la vita la trovano molto facile, visto che prima dell’intervallo vanno in gol ancora per 2 volte, prima con Muriel e poi con la doppietta personale di Raphinha. Il doppio colpo sembra mettere KO il MAVERICK FC che comincia ad innervosirsi raccogliendo piu’ cartellini gialli che azioni da gol. A rovinare ulteriormente i piani degli ospiti ci pensa anche l’infortunio di Kamara, dopo che il THE SCORPIONS era riuscito a segnare la sua quarta rete con Muniain. Prima del fischio finale ecco che si sveglia il MAVERICK FC, andando a segnare 2 gol nei minuti di recupero con Diego Carlos e Messi, mettendo quella paura ai padroni di casa che hanno visto lo spettro di un clamoroso pareggio! Ottima prova quindi per il THE SCORPIONS che partono alla grande la nuova avventura mentre per il MAVERICK FC il rammarico di essersi svegliata un po’ troppo tardi!

MIGLIORE IN CAMPO

REAL SALERNO-ATLETICO CLERKS 3-1

Facile vittoria del REAL SALERNO che regola con un secco 3-1 l’ATLETICO CLERKS. La rivelazione della scorsa stagione parte cosi’ nel peggiore dei modi questo campionato, andando comunque a perdere su un campo molto difficile come quello del REAL SALERNO. I padroni di casa erano chiamati a riconfermare la splendida stagione dello scorso anno, conclusa con il secondo posto in classifica e non hanno certo deluso le aspettative iniziali. Eppure l’ATLETICO CLERKS era riuscito a tenere botta per tutto il primo tempo, andando a pareggiare il gol subito ad inizio gara da Van Dijk, con la rete di Saint-Maximin. Nella ripresa pero’ gli ospiti hanno un inaspettato black-out permettendo al REAL SALERNO di segnare altri 2 gol con Griezmann e Milinkovic-Savic, subendo anche la terza rete ancora con Griezmann ma questa volta annullata. Piu’ che demerito ospite si deve comunque sottolineare la forza del REAL SALERNO che quando ha deciso di affondare i colpi vincenti, l’ha fatto nel migliore dei modi costringendo alla resa l’ATLETICO CLERKS. La stagione e’ appena iniziata e per gli ospiti ci sara’ sicuramente modo di rifarsi, anche se la brutta sconfitta di oggi deve far riflettere e soprattutto preoccupare un po’.

MIGLIORE IN CAMPO

MANZA UTD-PERLA SUL MAR 3-1

Vittoria interna per il MANZA UTD che inizia cosi’ nel migliore dei modi la stagione. Avversaria di turno era la neo promossa PERLA SUL MAR che assaggia cosi’ in modo amaro l’esordio in Major League. Agli ospiti si presenta subito davanti la cruda realta’ della categoria superiore, facendo capire che la stagione sara’ dura e piu’ in salita che in discesa. L’unica consolazione che puo’ avere la PERLA SUL MAR e’ quella di aver evitato una probabile goleada del MANZA UTD, visto che gia’ al minuto 11 si trovava in svantaggio per 2-0 con Sancho che mette a segno una doppietta. Ad inizio ripresa gli ospiti hanno l’unico sussulto con il gol di Kondogbia ma il MANZA UTD ristabilisce subito il doppio vantaggio con la rete di Salah. Troppo il divario di qualita’ ed esperienza tra il MANZA UTD e la PERLA SUL MAR, con i padroni di casa che fanno nel modo giusto il proprio dovere e con gli ospiti che devono al piu’ presto trovare lo schema adatto per poter affrontare una stagione dove sulla carta ci sono molte squadre decisamente piu’ quotate e piu’ attrezzate.

MIGLIORE IN CAMPO

FORMAZIONE IDEALE