Mese: Febbraio 2021

Indisponibili 7° Giornata – Major e Junior League

Major League

R. Guerreiro (CSKA Higuita) – Infortunio

Junior League

Kessiè (Empedoclina) 5a Ammonizione

______________________________________________________________

Diffidati

Akanji & Tah (CSKA Higuita)

Paredes (Fc Aquile dAttacco)

Skriniar (Ambrosiana) 

Carvajal (Panarea Club)

Valverde (RealFinalpia)

Otamendi (Borgorosso)

Dani Alves & De Bruyne (Lucas F.C.)

Azpilicueta (The Scorpions)

Danilo Pereira (Manza Utd)

Indisponibili 6° Giornata – Major e Junior League

Major League

Golovin (CSKA Higuita) – Infortunio

Junior League

Calafiori (Coliseum SC) – Espulsione

Son (Perla Sul Mar) – Infortuno

______________________________________________________________

Diffidati

Akanji (CSKA Higuita)

Paredes (Fc Aquile dAttacco)

Skriniar (Ambrosiana)

Carvajal (Panarea)

Kessiè (Empedoclina)

Valverde (RealFinalpia)

Otamendi (Borgorosso)

IL FILO DI FERRO

JUNIOR LEAGUE

GIORNATA 11

RISULTATI

CLASSIFICA

ANALISI PARTITE

AMBROSIANA FC-EMPEDOCLINA 1-2

Il big match di giornata tra l’AMBROSIANA FC e l’EMPEDOCLINA se lo aggiudica la squadra ospite, che fa il doppio colpaccio vincendo contro una diretta antagonista per la promozione diretta e prendendosi momentaneamente il primo posto in classifica in solitaria. Partita molto tirata e tesa, come era prevedibile alla vigilia, con un pizzico di cattiveria che ha visto l’arbitro fare gli straordinari estraendo per ben 6 volte il cartellino giallo. Partenza super dell’EMPEDOCLINA che alla prima vera azione trovano il vantaggio. L’AMBROSIANA FC non tarda pero’ a riprendere il bandolo della matassa e raggiunge il pareggio prima della fine del primo tempo. Nella ripresa l’EMPEDOCLINA sembra essere piu’ in palla degli avversari e trova subito il vantaggio con Silva, dopo che era stato annullato un gol a Luiz Felipe. Da qui in poi l’AMBROSIANA FC tenta il tutto per tutto, ma oggi si deve davvero battere le mani ai difensori dell’EMPEDOCLINA che, oltre ad aver messo a segno un gol, hanno costruito il classico muro davanti alla propria area.

MIGLIORE IN CAMPO

A.S.D.ICCARA CARINI-AUDACE V.C. 3-0

Altra vittoria per l’A.S.D.ICCARA CARINI questa volta tra le mura amiche contro uno spento AUDACE V.C. Partita mai in discussione con i padroni di casa che viaggiano sulle onde della positivita’, incanalando una serie di risultati che la fanno balzare verso la meta’ della classifica. Prestazione opaca e decisamente negativa quella dell’AUDACE V.C. che in trasferta sta facendo molta fatica, mettendo in mostra tutti i limiti tattici e tecnici. L’A.S.D.ICCARA CARINI chiude la pratica gara gia’ nel primo tempo, chiudendo la frazione con il doppio vantaggio. Il gol di Orsolini nella ripresa non e’ altro che un premio personale per l’attaccante e la ciliegina su una vittoria netta. I padroni di casa recriminano pure per un gol annullato a Isak che poteva rendere ancora piu’ rotondo il punteggio finale e, se questo sarebbe successo, non ci sarebbe anche in questo caso nulla da dire.

MIGLIORE IN CAMPO

OLIMPIK BASSANO ROMANI-PERLA SUL MAR 1-3

Si riprende subito dalla mini-crisi la PERLA SUL MAR che sbanca il campo dell’OLIMPIK BASSANO ROMANI con un perentorio 3-1. I padroni di casa non hanno ancora superato la sbornia della scorsa settimana e la cosa si e’ fatta subito vedere, trovandosi di fronte una formazione compatta e decisa a portare a casa la vittoria per non perdere ulteriormente il treno per la promozione diretta. Gli ospiti mettono in gioco le proprie carte vincenti, mettendo subito in discesa la gara con la rete iniziale di Cavani. Il pareggio dell’OLIMPIK BASSANO ROMANI e’ solo un’illusione e frutto di una stenta reazione sui ricordi della scorsa vittoria, ma poi la forza della PERLA SUL MAR ha prevalso con il proseguire della partita, rimettendo la freccia del sorpasso e congelando il risultato con la rete finale di Fekir. La PERLA SUL MAR torna cosi’ momentaneamente in vetta alla classifica, mentre l’OLIMPIK BASSANO ROMANI si deve sdraiare sulla sua undicesima posizione.

MIGLIORE IN CAMPO

SSC VITERBO-PRO MASTICATION 3-1

Scontro per le ultime posizioni quello tra l’SSC VITERBO e la PRO MASTICATION con i padroni di casa che si portano a casa i tanto attesi 3 punti. La vittoria dell’SSC VITERBO serve cosi’ a far abbandonare l’ultimo posto alla squadra, proprio a discapito della PRO MASTICATION che adesso e’ in possesso del cucchiaio di legno. I padroni di casa volevano assolutamente questa vittoria, sia per il morale personale sia per far gioire un po’ i propri sostenitori. L’occasione era quella giusta, visto che affrontavano una formazione alla portata e per lo piu’ tra le mura amiche. Troppa rinunciataria la PRO MASTICATION, anche se fin dall’inizio l’SSC VITERBO ha fatto capire chi avrebbe comandato la sfida. Altra gioia per i padroni di casa il fatto di aver mandato a segno 3 giocatori diversi, facendo notare cosi’ l’impegno da parte di tutti e un ottimo gioco di squadra.

MIGLIORE IN CAMPO

LONGOBARDA F.C.-LUCAS F.C. 3-2

Partita strana quella che ha visto la LONGOBARDA F.C. prevalere in casa contro il LUCAS F.C. Primo tempo nella normalita’ con i padroni di casa che chiudono in vantaggio per 2-1, anche se il risultato poteva essere piu’ ampio ma il LUCAS F.C. e’ riuscito a difendersi nei migliore dei modi, alternando azioni di contropiede che si sono rilevate pericolose. La stranezza della gara arriva nella ripresa, dove il gioco ci ha messo del suo non tanto per determinare il risultato finale ma penalizzando gli ospiti con infortuni e cartellini rossi dati un po’ a casaccio! A farne le spese sono stati Witsel che passa gran parte del tempo a bordo campo, prima che il suo mister si accorgesse che era infortunato grave e quindi necessitario di una sostituzione. Da segnalare la quarta sostituzione per gli ospiti, dato che Witsel si e’ fatto male dopo che il mister aveva gia’ effettuato tutti i cambi a disposizione. Dopo pochi minuti altra penalizzazione per il LUCAS F.C. che perde anche Upamecano, cacciato dall’arbitro per doppia ammonizione. Ne approfitta cosi’ la LONGOBARDA F.C. che comunque fatica a portare a casa i 3 punti, soffrendo piu’ del dovuto specie nei minuti finali, quando il LUCAS F.C. ha cominciato a premere sull’acceleratore alla ricerca almeno di un pareggio.

MIGLIORE IN CAMPO

DEA GAMBOLO’-DTD9 0-1

Torna a vincere anche il DTD9 che di misura supera la DEA GAMBOLO’. Gli ospiti avevano l’obbligo di portare a casa il bottino pieno, visto che partivano da favoriti alla vigilia del torneo ma che si ritrovano inaspettatamente intorno alla quinta posizione. Ci pensa il solito Messi a togliere le castagne dal fuoco per il DTD9, che si trovava di fronte una formazione ben preparata e scorbutica come quella della DEA GAMBOLO’, reduce da due vittorie consecutive. Nonostante il tasso tecnico pendeva decisamente dalla parte degli ospiti, i padroni di casa hanno tenuto testa alla gara, recriminando anche per l’infortunio di Castagne che ha reso complicato l’assetto tattico della squadra, dato che subito dopo la DEA GAMBOLO’ ha subito il gol dello svantaggio. Nel DTD9 invece un piccolo sollievo morale, anche se c’e’ ancora molto da lavorare per annientare il gap che si e’ creato con le prime in classifica.

MIGLIORE IN CAMPO

BORGOROSSO FC-COLISEUM SC 4-2

Bella vittoria interna del BORGOROSSO FC che, sfruttando a pieno il fattore campo, ha la meglio sul COLISEUM SC. Gli ospiti sono apparsi piu’ spenti del solito e questo ha pagato notevolmente sul risultato finale. Primo tempo sostanzialmente giocato alla pari, con il BORGOROSSO FC che chiude in vantaggio di una sola lunghezza, tenendo comunque in mano le redini del gioco. Nella ripresa arriva pero’ subito la reazione del COLISEUM SC che trova il pareggio con un bel gol di Oxlade-Chamberlain, prima di spegnere definitivamente la luce e lasciare ogni iniziativa ai padroni di casa. Da questo momento il COLISEUM SC cade sotto i colpi incessanti del BORGOROSSO FC che, tra il minuto 50 e il minuto 64, rifila una tripletta micidiale che chiude anzitempo la partita. Inutile la rete nel finale di Under per il COLISEUM SC che serve solo per le statistiche finali.

MIGLIORE IN CAMPO

FORMAZIONE IDEALE

IL FILO DI FERRO

JUNIOR LEAGUE

GIORNATA 4

RISULTATI

CLASSIFICA

ANALISI PARTITE

EMPEDOCLINA-OLIMPIK BASSANO ROMANI 1-0

Vince di misura tra le mura amiche l’EMPEDOCLINA che, con il minimo scarto, ha la meglio sull’OLIMPIK BASSANO ROMANI. A decidere le sorti della gara ci pensa Calvert-Lewis che segna il gol vittoria per l’EMPEDOCLINA al minuto 49. L’OLIMPIK BASSANO ROMANI a questo punto si riversa in attacco alla ricerca almeno del pareggio, ma la difesa avversaria tiene l’urto portandosi a casa la vittoria. Con questa vittoria l’EMPEDOCLINA si porta cosi’ a ridosso delle prime in classifica, restando in lotta per la promozione. Per gli ospiti invece la zona classifica e’ in fondo, anche se non all’ultimo posto, pronti comunque a superare nel piu’ breve tempo possibile questo momento di rodaggio.

MIGLIORE IN CAMPO

DEA GAMBOLO’-PERLA SUL MAR 2-4

Continua la marcia trionfale della PERLA SUL MAR che espugna anche il campo della DEA GAMBOLO’ e si ritrova cosi’ al primo posto a punteggio pieno. I padroni di casa resistono fino al minuto 77 quando si trovavano in vantaggio per 2-1 ma poi e’ subentrato il classico blackout che ha reso facile la vittoria alla PERLA SUL MAR, andata in gol per ben 3 volte nel giro di 12 minuti! La DEA GAMBOLO’ rovina quello di buono costruito una settimana fa e riscende con i piedi per terra, tornando ad assaporare le difficolta’ che questo torneo riserba. Per gli ospiti invece un’altra vittoria messa in bacheca e, anche se il campionato e’ ancora lungo, si puo’ gia’ intravedere quali sono gli obiettivi stagionali della PERLA SUL MAR.

MIGLIORE IN CAMPO

COLISEUM SC-AUDACE V.C. 3-1

Vittoria con sorpasso in classifica del COLISEUM SC che batte 3-1 l’AUDACE V.C. scavalcandolo di un punto in graduatoria. Partita subito in salita per l’AUDACE V.C. che, dopo appena 3 minuti, si trova gia’ sotto di un gol. L’immediato pareggio di Oryarzabal e’ solo un fuoco di paglia, visto che il COLISEUM SC non si disunisce e riesce a segnare altri 2 gol senza subirne nessuno. Il fattore campo ha giocato un ruolo importante in questa sfida, anche se il COLISEUM SC e’ sceso in campo con piu’ determinazione e voglia di vincere. Per l’AUDACE V.C. si apre cosi’ una mini-crisi che il mister dovra’ cercare di ricucire gia’ subito dalla prossima gara.

MIGLIORE IN CAMPO

BORGOROSSO FC-LUCAS F.C. 2-3

Vittoria esterna del LUCAS F.C. che esce corsaro dal campo del BORGOROSSO FC dopo una partita entusiasmante e ricca di emozioni. I padroni di casa erano alla ricerca dei primi punti stagionali ma dovranno rimandare l’appuntamento probabilmente alla partita successiva. Gli ospiti, che godevano di un leggero pronostico favorevole, faticano a portare a casa la vittoria, trovando il gol salvezza proprio nei minuti finali con Aguero, che toglie di fatto le ragnatele alla gara. Il LUCAS F.C. rimane anche in 10 uomini per l’espulsione di Chiesa al minuto 53, sul punteggio di 2-1 a suo favore, ma il BORGOROSSO FC non e’ stato in grado di sfruttare il vantaggio numerico. Con questa vittoria il LUCAS F.C. si riprende quella posizione in classifica piu’ tranquilla, visto che era stato risucchiato pericolosamente nella parte bassa. Per il BORGOROSSO FC la magra consolazione di aver tenuto la gara fino alla fine, con il solo rammarico di non aver dato la gioia ai propri sostenitori.

MIGLIORE IN CAMPO

PRO MASTICATION-AMBROSIANA F.C. 1-6

Esagerata vittoria dell’AMBROSIANA F.C. che annichilisce con un perentorio 6-1 la povera PRO MASTICATION. Gli ospiti si divertono a prendere a pallonate i padroni di casa e fa clamore soprattutto il fatto che l’AMBROSIANA F.C. giocava in trasferta! Troppo il divario tra le due formazioni, se poi ci si mette pure la sfortuna con l’autorete di Toloi, la PRO MASTICATION proprio non poteva che stare a guardare il gioco spumeggiante degli avversari. Inutile aggiungere che l’AMBROSIANA F.C. resta la favoritissima del campionato mentre per la PRO MASTICATION una lezione che servira’ a raccogliere le idee per le prossime gare.

MIGLIORE IN CAMPO

ASD ICCARA CARINI-DTD9 3-1

Colpo grosso dell’ASD ICCARA CARINI che riesce nell’impresa di battere una favorita alla promozione diretta come il DTD9. La squadra di casa gioca la miglior partita del torneo finora disputato, non sbagliando un colpo e mettendo in seria difficolta’ gia’ dall’inizio gente del calibro di Messi e Aubameyang! I padroni di casa giocano la partita perfetta e gia’ dopo solo 4 minuti trovato la via del gol con Bergwijn. Nemmeno il tempo di capire cosa e’ successo e il DTD9 prende la seconda rete con Milik, oggi in splendida forma autore di una doppietta, cadendo completamente nel baratro. In preda alla confusione gli ospiti non trovano la forza di reagire e, prima della fine del primo tempo, subiscono la clamorosa terza rete. La ripresa e’ una formalita’ per l’ASD ICCARA CARINI che amministra il triplo vantaggio permettendosi anche di subire il gol del definitivo 3-1. Morale altissimo per i padroni di casa mentre per il DTD9 una battuta d’arresto che deve far riflettere.

MIGLIORE IN CAMPO

LONGOBARDA F.C.-SSC VITERBO 3-2

Vittoria sofferta e onestamente non del tutto meritata quella della LONGOBARDA F.C. che fatica piu’ del dovuto per batter l’SSC VITERBO. La squadra ospite scende in campo con l’obiettivo di portare a casa qualche punto, sapendo che le partite in trasferta sono sempre molto insidiose. I padroni di casa non trovano gli spazi giusti per poter penetrare la difesa attenta e guardinga dell’SSC VITERBO e ci vuole un rigore regalato dall’arbitro per poter sbloccare il risultato. Gli ospiti pero’ non ci stanno e cercano in tutti i modi di raddrizzare la partita ma la prima frazione di gioco finisce con la LONGOBARDA F.C. in vantaggio di un gol. La ripresa riserva al pubblico emozioni a non finire, con l’SSC VITERBO che colpisce un paio di pali, clamorosa la traversa di Zagadou sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma che alla fine riesce a pareggiare i conti. La LONGOBARDA F.C. non ci sta e, aiutata ancora una volta dalla fortuna, raddoppia ancora con Parejo ma viene nuovamente raggiunta da uno scatenato Origi. Ci vuole un gol del neo entrato Rafa a riportare i padroni di casa in vantaggio e a chiudere cosi’ il conto dei gol. Per la prima volta la LONGOBARDA F.C. si trova a ridosso delle prime della classe, mentre per l’SSC VITERBO resta soltanto la consolazione di aver disputato una prestazione di alto livello.

MIGLIORE IN CAMPO

FORMAZIONE IDEALE

IL FILO DI FERRO

MAJOR LEAGUE

GIORNATA 4

RISULTATI

CLASSIFICA

ANALISI PARTITE

BIMBODEORO-CSKA HIGUITA 4-2

Pronostico rispettato per il BIMBODEORO che vince in casa contro la neopromossa CSKA HIGUITA. La squadra di casa si appoggia alla sua esperienza e all’aria del proprio stadio per domare il CSKA HIGUITA, che alla fine riesce comunque a segnare 2 gol ai favoriti. Gli ospiti non si disuniscono dopo il gol subito dopo appena 4 minuti da Firmino e riescono a raddrizzare subito la gara grazie al gol di Florenzi. Sul punteggio di parita’ ecco che entra in scena Neymar che trascina il BIMBODEORO sul doppio vantaggio, chiudendo di fatto la partita. Nella ripresa arriva poi il quarto sigillo, ancora con Firmino, che mette ancora di piu’ in cassaforte il risultato. Inutile poi il gol finale del CSKA HIGUITA che si deve inchinare ancora una volta all’avversario.

MIGLIORE IN CAMPO

PANAREA CLUB-REALFINALPIA 2-1

Vince in casa il PANAREA CLUB che ha la meglio sul REALFINALPIA, nonostante la paura iniziale visto che dopo solo un minuto Lozano gli ha infilato la difesa. La reazione dei padroni di casa non si e’ fatta attendere, anche se c’e’ stato bisogno di aspettare la seconda frazione di gioco per vedere la vera concreta reazione del PANAREA CLUB, quando in pochi minuti, tra il minuto 67 e il minuto 76, e’ riuscita a ribaltare il risultato. Stranamente il REALFINALPIA, che fino a quel momento aveva giocato un buon calcio e sembrava tenere a distanza gli avversari, ha avuto il classico blackout che ha spento le luci e le speranze di vittoria.

MIGLIORE IN CAMPO

SSC POZZUOLI-THE SCORPIONS 3-1

Pronostico rispettato per l’SSC POZZUOLI che ha la meglio sul THE SCORPIONS e mantiene la testa della classifica a punteggio pieno. Nonostante la vittoria, i padroni di casa hanno iniziato nel peggiore dei modi la gara, subendo dopo appena 6 minuti il gol dello svantaggio. La partita sembrava stregata per l’SSC POZZUOLI ma ci ha pensato l’arbitro assegnando un rigore, trasformato da Kane, a rimettere in parita’ il punteggio. Il gol subito ha letteralmente tagliato le gambe al THE SCORPIONS che non e’ piu’ riuscito ad esprimere il gioco che voleva riuscendo comunque a resistere agli attacchi avversari fino a 2 minuti dalla fine, quando una prodezza dell’incontenibile Kane, ha fatto crollare il sogno di un improbabile punto strappato fuori casa. Il gol nel recupero di Morata e’ servito solo a rendere piu’ rotondo il punteggio a favore dell’SSC POZZUOLI. Partita dai due volti sul punto di vista della sorte, iniziata aiutando gli ospiti ma finendo dando una grossa mano ai padroni di casa!

MIGLIORE IN CAMPO

11RIOTOWN-FC AQUILE D’ATTACCO 3-1

Vittoria interna dell’11RIOTOWN che sconfigge per 3-1 l’FC AQUILE D’ATTACCO. Classica partita tra due squadre che viaggiavano a pari punti e che hanno raccolto finora soddisfazioni e delusioni piu’ o meno nello stesso modo. Ha la meglio forse il fattore campo che ha giocato un ruolo importante per decidere la sorte della partita, con le squadre che si equivalgono fino all’1-1, quando poi l’11RIOTOWN ha tirato fuori piu’ grinta riuscendo a prevalere sull’FC AQUILE D’ATTACCO. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto mettendoci anche quel pizzico di agonismo che ha portato l’arbitro ad estrarre per ben 7 volte il cartellino giallo, distribuito un po’ all11RIOTOWN e un po’ ai suoi avversari. Partita forse da pareggio ma, come detto, ha prevalso l’aria di casa per l’11RIOTOWN che ha sfruttato al meglio le occasioni avute.

MIGLIORE IN CAMPO

MAVERICK FC-TEAM GARELLA 2-0

Basta il classico 2-0 al MAVERICK FC per avere la meglio sul TEAM GARELLA. Classico risultato “inglese” con un gol per tempo e nel mezzo anche un gol annullato a Osimhen, oggi particolarmente vivo e incisivo, autore di uno dei due gol segnati dal MAVERICK FC. Per il TEAM GARELLA una trasferta davvero proibitiva e non e’ servito il catenaccio che aveva studiato per poter fermare i favoriti padroni di casa. Oltre al risultato negativo, il TEAM GARELLA deve fare anche le spese con l’infortunio occorso a Umtiti, segno che oggi era davvero una giornata da dimenticare. Il MAVERICK FC continua cosi’ la sua corsa verso la prima posizione, trovandosi per il momento solitaria al secondo posto.

MIGLIORE IN CAMPO

ATLETICO CLERKS-MANZA UTD 2-1

Prova d’orgoglio del neo promosso ATLETICO CLERKS che punta a fare le cose in grande dopo aver battuto anche il MANZA UTD. Favorito dal turno casalingo, l’ATLETICO CLERKS gioca una bella partita e riesce a reagire alla grande anche dopo il momentaneo vantaggio ospite arrivato dopo solo 5 minuti di gioco. La squadra di casa non si scompone e non si lascia prendere dal panico, riuscendo a pareggiare prima della fine del primo tempo e affondare il colpo vincente a meta’ del secondo. Il MANZA UTD dal canto suo e’ apparsa forse un po’ troppo nervosa, raccogliendo 4 cartellini gialli. Da segnalare anche nel finale un gol annullato all’ATLETICO CLERKS che poteva rendere ancora piu’ pesante il passivo per il MANZA UTD.

MIGLIORE IN CAMPO

STURMUNDDRANG-REAL SALERNO 2-2

Finisce con uno spettacolare 2-2 una classica del torneo che ha visto opporsi lo STURMUNDDRANG al REAL SALERNO. I campioni in carica si sono visti strappare un punto proprio nell’ultima azione della partita, quando Griezmann e’ riuscito ad infilare la porta dei padroni di casa. Ironia della sorte c’e’ da sottolineare che, 2 minuti prima, Griezmann era andato in gol ma l’arbitro aveva annullato la rete. Sfuma cosi’ per lo STURMUNDDRANG la possibilita’ di allungare la sua classifica e deve preoccupare questo suo rilassamento nei minuti finali, quando ormai sembrava avere la partita in pugno. Dall’altra parte, il REAL SALERNO sfoggia una prova d’orgoglio e tenacia, credendoci fino alla fine ed e’ stato cosi’ premiato dalla sua voglia di riscatto. Ad infuocare ulteriormente il pubblico presente sono stati i nomi dei marcatori che solo a pronunciarli mettono i brividi: Cristiano Ronaldo, Martial e Griezmann, autore di una doppietta.

MIGLIORE IN CAMPO

FORMAZIONE IDEALE